Vite al limite, dalla tragedia al lieto fine: piangono tutti per l’amata paziente

Dalla tragedia al lieto fine, la storia di una paziente in Vite al limite fa emozionare tutti: la sua vicenda ha fatto la storia.

Negli anni, il programma americano Vite al limite ha avuto sempre più la capacità di far emozionare tutti. Il merito è stato quello di aver portato in scena delle storie davvero molto delicate e, alcune di queste, protagoniste di un lieto fine a dir poco toccante.

Vite al limite tragedia lieto finel
Vite al limite, l’emozionante epilogo di una paziente -Fonte screen YouTube: @TLCTVUK -Ossinotizie.it

Tra le vicende che ancora oggi sono ricordate con particolare affetto troviamo quella di Tanisha Cleveland. La ragazza, 32enne all’epoca, arrivò nella clinica di Houston con un peso di 267 Kg. Quanto realizzato nel corso della sua esperienza ha emozionato profondamente il pubblico.

Dalla tragedia iniziale, Tanisha ha poi accolto un importantissimo lieto fine che le ha permesso di aprire un altro capitolo della sua vita. Proprio per questo motivo, molti si chiedono che fine abbia fatto: scopriamo il presente della ragazza americana.

Vite al limite, che fine ha fatto Tanisha Cleveland? Il finale è da sogno

La storia di Tanisha Cleveland è apparsa fin dal primo momento molto delicata. All’epoca aveva 32 anni e pesava circa 267 chili. La strada in Vite al limite è stata molto tortuosa anche se, alla fine, decisamente importante. La sua permanenza nella clinica ha toccato quasi i due anni.

La storia di Tanisha Cleveland
Tanisha Cleveland, ieri e oggi – Fonte screen YouTube: @TLCTVUK e foto Facebook: @tanisha.cleveland.547 – Ossinotizie.it

La Cleveland ha sempre mostrato una grande forza di volontà nel voler cambiare una situazione drammatica per lei. Infatti, la donna non era autonoma e questo portava sempre a chiedere aiuto ai suoi amici e ai suoi parenti. Il lungo percorso, però, ha sancito un lieto fine che le ha permesso di tornare ad una vita normale e serena.

Nella clinica del Texas, Tanisha Cleveland ha perso tanto peso e questo lavoro le ha consentito di essere sottoposta all’operazione di bypass gastrico. Dopo l’intervento, la donna americana ha proseguito il suo stile di vita equilibrato e sano andando a perfezionare ancora di più quel duro lavoro iniziato qualche anno fa.

Oggi, la Cleveland è una donna con un altro punto di vista sulla sua vita. Lei, grazie Vite al limite, ha raggiunto perfettamente lo scopo del programma andando a conseguire una seconda possibilità. Sappiamo di quanto duro sia il percorso nella clinica di Nowzaradan e questo non sempre regala dei finali positivi come nel caso di una paziente che ha abbandonato il programma e, una volta a casa, si è resa protagonista di una situazione devastante.