22092021Ultime notizie:

Incontri d’autrici: Alessandra Derriu e l’Inquisizione ad Alghero nel XVIII secolo

presentazione-libro-uriUri, 2 novembre 2016. Un incontro molto partecipato, quello di giovedì scorso a Uri. Il libro della archivista e scrittrice Alessandra Derriu, edito da Salvatore Izza, dal titolo  “Il tribunale dell’Inquisizione ad Alghero nel XVIII secolo“, ha suscitato molto interessamento per i temi trattati. Storie di uomini e donne e dei loro processi, che all’apparenza potrebbero essere così lontani da sopire ogni trasporto.
Alessandra ha invece avuto la bravura di raccontare le scoperte fatte nel corso delle sue esperienze lavorative all’interno degli archivi, in maniera tale da far sentire i protagonisti più che vicini, per esempio quando ha parlato di Domenico di Pasquale, che nel 1747 è stato al centro di un processo perché metteva in pratica dei rituali per ritrovare gli oggetti perduti, nel giorno di Sant’Anna.presentazione-libro-uri-2

Anni di lavoro, dietro questo libro, e una passione per la ricerca molto forte. “Ad alcuni personaggi mi sono anche affezionata” – ha detto l’autrice – “come quello relativo a Maria Cosseddu, perché era la prima protagonista femminile che ho incontrato nel corso delle mie ricerche”.

Le similitudini con quelli che ancora oggi sono chiamati “riti propiziatori” o con le recite di formule magiche legate alla tradizione del malocchio, hanno fatto sì che ci si domandasse se davvero il XVIII secolo sia così lontano.

L’attenzione prestata da un pubblico di partecipanti composto da uomini e donne di età assai diversa tra loro, è stato un segno decisamente positivo per quel che riguarda la funzione principale delle biblioteche nel nostro territorio. In un momento in cui nelle biblioteche si organizza davvero di tutto, è stato davvero piacevole riscoprirne la fondamentale importanza.

Quando si riesce a raccontare libri, storie, testimonianze storiche e si crea la giusta atmosfera per eventi di questo tipo vengono fuori tutti quei presupposti che fanno ben sperare, sia per le nostre piccole comunità che per tutta l’isola, dimostrando che la cultura tutto è tranne che noia.

Una copia del libro è stata donata alla biblioteca di Uri e sarà possibile prenderla in prestito in tutte le biblioteche facenti parte del sistema bibliotecario Coros Figulinas.presentazione-libro-uri-3

What Next?

Articoli correlati

Leave a Reply

Submit Comment


Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.