Del Piero, la dedica del figlio Tobias scatena i tifosi “Un sogno vederti col numero 10”

Del Piero e la dedica più bella, quella più attesa. E i tifosi dell’indimenticato campione bianconero non smettono di sognare ad occhi aperti.

Da tempo, ormai. si dice che nel calcio le bandiere non esistano più. I calciatori, i protagonisti assoluti di quello che viene solitamente definito, con fin troppa enfasi, come “il gioco più bello del mondo”, hanno sempre più il pallino in mano e le società contano sempre meno.

Del Piero e la dedica più bella
Alessandro Del Piero (Foto ANSA – ossinotizie.it)

Alessandro Del Piero, insieme a Francesco Totti, ha rappresentato l’ultimo vero esempio di calciatore legato a vita ad una società. E’ andato via dalla Juventus dopo 19 anni e se non è arrivato a festeggiare il doppio decennio con la maglia numero 10 è stato semplicemente perché il presidente Andrea Agnelli ha ritenuto che fosse arrivato il suo tempo. E’ stato il primo dei tanti, grandi errori di un grande presidente. I tifosi della Juventus non hanno mai dimenticato quel pomeriggio del 13 maggio 2012, il momento più triste.

L’addio. Quel pomeriggio, allo Juventus Stadium, contro l’Atalanta, Alessandro Del Piero ha segnato il suo gol numero 290 in maglia bianconera, salvo poi uscire al campo dopo meno di un’ora. Il prosieguo della partita non lo ricorda nessuno. Tutti ricordano soltanto quegli infiniti giri di campo del capitano, avvolto da un numero imprecisato di sciarpe. Quel pomeriggio, a Torino, non ha piovuto eppure tanti si sono ritrovati con il viso bagnato. Quel pomeriggio anche Pinturicchio ha pianto. Si stava tagliando un cordone ombelicale che in tanti, lui per primo, hanno immaginato eterno.

Del Piero e la dedica più bella

Una nuova vita dopo la Juventus per Alessandro Del Piero. Ancora calcio in Australia e in India e poi la scelta di andare a vivere negli Stati Uniti, a Los Angeles. Un ristorante, una Juventus Academy e una società dilettantistica, il LA 10, che racchiude, in due parole, la sua storia, sono il suo presente e parte del suo futuro.

Tobias Del Piero e la dedica più bella
Alessandro e Tobias Del Piero (screenshot Instagram tobias.delpiero – ossinotizie.it)

Oggi, a 48 anni, l’ex campione della Juventus e della Nazionale italiana, si gode i suoi mille interessi e, soprattutto, la sua splendida famiglia. Accanto a lui sua moglie Sonia ed i loro tre splendidi figli, Tobias, Sacha e Dorotea. E il 19 marzo, Festa del Papà, ad Alessandro Del Piero sono arrivati gli auguri più belli. Sul profilo Instagram di Tobias Del Piero il messaggio più semplice e più sentito: “Auguri Papà“, accompagnato da due cuori e posto al fianco di una splendida foto che ritrae padre e figlio abbracciati e sorridenti.

Identici. Ed i messaggi hanno invaso il profilo social del giovane Tobias Del Piero. Complimenti a lui e al suo indimenticato, ed indimenticabile papà. E c’è addirittura chi, chiudendo per un attimo gli occhi, scrive: “Il mio sogno era vederti con la 10 del tuo papà non perdo la speranza“. Tobias Del Piero ha infatti deciso di seguire le enormi orme paterne e diventare calciatore. Chissà che non nasca un nuovo Pinturicchio, come il suo papà.