Chili in eccesso sulla pancia che non riesci a smaltire? Ecco qualche utile consiglio per risolvere il problema

I chili in eccesso sulla pancia possono essere davvero difficili da smaltire. Ecco qualche suggerimento che potrebbe aiutarti a sbarazzartene.

Il grasso che si accula sul girovita può essere davvero ostico da eliminare. Per quanto ci impegniamo a seguire rigide routine di allenamento e diete drastiche, in molti casi non riusciamo a liberarci del tutto di quel fastidioso grasso in eccesso. Ma come possiamo fare per eliminarlo in modo definitivo ponendo fine a questo vero e proprio incubo?

grasso sulla pancia come perdere peso
Come perdere grasso sulla pancia. I consigli – ossinotizie

Innanzitutto occorre specificare che il grasso sulla pancia può essere di due tipi: quello che si trova appena sotto la pelle è il grasso sottocutaneo. Questo costituisce circa il 90% ed è il grasso che riesci, per intenderci, pizzicare con le dita. Il secondo tipo è chiamato grasso viscerale o intra-addominale e costituisce il restante 10%. È questo grasso, che si trova in profondità nell’addome e che avvolge organi come il fegato, il pancreas e l’intestino, che può essere più problematico da eliminare.

Grasso sulla pancia: come eliminarlo (una volta per tutte)

Eliminare questo tipo di grasso viscerale è importante non solo a livello estetico. Si tratta infatti di un grasso molto pericoloso perché produce messaggeri come le citochine pro-infiammatorie che influenzano il funzionamento di ormoni come l’insulina. Ciò significa che quando il grasso viscerale inizia ad accumularsi può diventare un rischio per la nostra salute, favorendo la comparsa di malattie anche molto gravi come il diabete, il tumore al seno, l’Alzheimer e il cancro al colon-retto.

grasso sulla pancia come perderlo
Segui questi consigli per sbarazzarti dei pericolosi chili in più sulla pancia – ossinotizie

Per diminuire la circonferenza della tua pancia cerca di fare almeno 30 minuti di attività fisica a intensità moderata quasi tutti i giorni della settimana. Basta anche una camminata veloce. Uno studio suggerisce che anche solo due sessioni di 40 minuti a settimana possono aiutarti a perdere peso intorno alla vita.

Importante è inoltre ridurre l’assunzione di carboidrati ad alto indice glicemico, come la pasta non integrale e il pane bianco. Preferire carboidrati a basso indice glicemico (come quelli integrali) ti farà sentire più pieno più a lungo e ti aiuterà a raggiungere i tuoi obiettivi di assottigliamento della vita. Cerca di intensificare il consumo di proteine, preferendo carni magre, latticini, fagioli, uova e legumi.

Assumi, inoltre, un maggior quantitativo di fibre. Le varietà solubili, presenti ad esempio in alimenti come i semi di lino e l’avocado, sono particolarmente utili per tenere sotto controllo l’appetito e ridurre il grasso addominale. Importante è inoltre l’assunzione di alimenti ricchi di vitamina D e calcio. Gli studi suggeriscono che il calcio e la vitamina D, due nutrienti molto legati alla salute delle ossa, possono essere utili per ridurre l’adiposità viscerale.

Impostazioni privacy