22092021Ultime notizie:

“Non è credendo alle favole che si amministra il comune”

Antenna Monte DOlis grandeOssi. A seguito della richiesta del gestore H3G, la giunta municipale aveva approvato la riduzione del 33% del canone di affitto dell’area comunale nella quale si trova l’antenna di Monte Dolis, portando l’importo dagli iniziali 15.000 euro a 10.000. Una riduzione di 5.000 euro ritenuta inopportuna dalla minoranza che aveva manifestato la sensazione di essere “quasi al mercato o in presenza di saldi o di campagna promozionale” ed aveva provveduto alla presentazione di una interpellanza. Il sindaco aveva risposto all’interpellanza nel corso del consiglio comunale del 19 marzo 2015 ma i consiglieri Giovanni Mura, Gavino Cassano, Sebastiano Solinas e Gian Nicola Manca si sono dichiarati insoddisfatti delle risposte fornite ritenendo le argomentazioni del sindaco “senza fondamento logico”. Secondo i consiglieri infatti “le argomentazioni del sindaco all’interpellanza contrastano in tutto campo con la delibera”. Una decisione, quella della giunta, che ha come unico risultato il fatto che “una multinazionale voleva risparmiare sul canone ed è stata accontentata, onde evitare una causa legale per paura di una legge inesistente, ma che il Parlamento potrebbe produrre un domani, per favorire le potenti compagnie telefoniche”.
In virtù di queste considerazioni i quattro consiglieri di minoranza hanno deciso di presentare con un unico documento sia una interrogazione che una mozione con la quale si propone di scegliere lontano dal centro abitato il sito ove collocare l’antenna di telefonia mobile in oggetto.
Di seguito il documento presentato al protocollo dai consiglieri.

 Mozione interrogazione MonteDolis 1

Mozione interrogazione MonteDolis 2

What Next?

Articoli correlati

Leave a Reply

Submit Comment


Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.