05122022Ultime notizie:

Erogazioni ex L. 162/98. Cassano: risultati più che soddisfacenti dal monitoraggio dell’assessorato

Screenshot

Screenshot

Ossi, 29 maggio 2017. Nonostante le numerose difficoltà riscontrate fin dall’inizio del proprio mandato, legate ad ormai cristallizzati ritardi nell’erogazione -sia ad opera della Ras, sia ad opera dell’Ente-,  l’Assessore alle Politiche Sociali del Comune di Ossi, Laura Cassano, si dice soddisfatta e ribadisce che solo con costanza e determinazione è possibile continuare a mantenere vivo il riconoscimento dei diritti all’inclusione sociale dei figli e delle famiglie: «la famiglia che vive una situazione di disabilità è fattore di ricchezza per la società e consente alle Istituzioni Tutte di promuovere la cultura della collaborazione e della formazione con tutti gli attori del territorio» sottolinea l’Assessore Cassano ed aggiunge: «Una questione che stava ormai mettendo a rischio la stabilità economica di numerose famiglie della nostra Comunità, le quali si vedevano costrette ad anticipare i pagamenti dell’assistenza domiciliare, così come quelli relativi ai conseguenti adempimenti previdenziali: una situazione drammatica che stava accrescendo le difficoltà di tutti coloro che erano costretti dalla vita a far fronte a situazioni poco piacevoli e, spesso, altrettanto dolorose; un destino infausto che meritava –e merita- di essere salvaguardato e sostenuto nel pieno rispetto della dignità umana. Questi principi hanno guidato l’Amministrazione Comunale ad aprire un dialogo costruttivo con tutti gli operatori: attraverso il monitoraggio costante dell’Assessorato competente e la collaborazione degli Uffici, le famiglie del nostro territorio stanno assistendo, da ormai sette mesi, ad un’erogazione puntuale, oserei dire “personalizzata”: l’augurio, attualmente, è che le mie parole possano smuovere gli animi di tutti, in particolare, di coloro che hanno su di sé la responsabilità di accogliere le richieste dell’Amministrazione Comunale, ma soprattutto dei cittadini più deboli che non possono rappresentare  una mera pratica amministrativa o una sterile graduatoria, ma racchiudono in sé storie familiari ed esigenze personali. Fino al termine del mio mandato, il mio impegno sarà rivolto -con risolutezza e tenacia-  a continuare questo importante percorso, cercando di“custodire” tale rilevante risultato. Il prossimo  obiettivo sarà quello di inviare alla Ras l’aggiornamento relativo alle economie riferite alla gestione del primo semestre entro il 31.07.2017, così da quantificare l’esatta assegnazione, che auspichiamo ricevere tempestivamente».

What Next?

Articoli correlati

Leave a Reply

Submit Comment


Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.