Prima di accendere i condizionatori quest’anno dovrai per forza fare questa cosa, occhio a non dimenticare

Se hai intenzione di accendere il condizionatore, c’è una cosa che va fatta prima: è importantissima, ne va del suo funzionamento

Siamo finalmente vicinissimi all’estate e, dopo uno dei mesi di maggio più piovosi di sempre, è ora di andare al mare, lasciarsi a mollo nell’acqua salata e sdraiarsi sul lettino a prendere un po’ di sole. Sebbene molti amino il caldo, in realtà negli ultimi anni le temperature estive hanno raggiunto livelli davvero da record, complice anche il riscaldamento climatico. Se quindi stai pensando che è quasi ora di accendere il condizionatore, ecco cosa devi sapere.

Condizionatore: cosa devi assolutamente fare
Condizionatore: cosa devi assolutamente fare prima di accenderlo -Ossinotizie.it

Fino a qualche decennio fa, il caldo insopportabile riguardava poche città d’Italia e soprattutto un lasso di tempo ristretto, di qualche settimana. Oggi, invece, pressoché tutto il suolo nazionale è interessato da ondate di calore decisamente fuori periodo e ben oltre la media stagionale. La conseguenza, oltre al fastidio causato dalle temperature, è che tutti si sono attrezzati per affrontare questo caldo anomalo: se anche tu ti sei munito di condizionatore, ecco cosa devi fare.

Condizionatore, fallo prima di accenderlo: è importante

Sta per arrivare la vera estate, quella dei gelati, delle grigliate con gli amici e del caldo. Sono ormai giorni che guardi il tuo condizionatore appeso in salotto, in attesa di quando arriverà finalmente l’ora di accenderlo: prima di farlo, però, è fondamentale che tu lo pulisca. Una manutenzione ordinaria consente ai suoi filtri di funzionare sempre perfettamente e, oltre a mantenere l’aria che emette più pulita, aiuta a risparmiare energia.

Condizionatore: cosa devi assolutamente fare
Condizionatore: non accenderlo se non hai fatto prima questo- Ossinotizie.it

Innanzitutto vanno puliti i filtri e gli split mediante detergenti appositi, così che si eliminino eventuali batteri qui presenti, causa anche di allergie e di irritazioni. Per farlo, aprite la griglia di emissione, trovate il filtro e pulitelo con un panno cattura polvere o con uno straccio inumidito. Passate poi all’unità interna, staccando l’alimentazione e rimuovendo il coperchio e lavando bene tutte le parti con un detergente antibatterico. Pulite anche le bocchette e, dopo averle asciugate, reinseritele con il filtro.

Per quanto riguarda l’unità esterna, togliete il coperchio e pulite ogni deposito di sporco con la vaporella, facendo attenzione a non rompere niente. Dedicatevi poi al controllo dei livelli del gas refrigerante, da rimboccare se ce n’è bisogno e controllate il funzionamento di tutte le parti del condizionatore. Una volta fatto tutto ciò, lo si può accendere.