Pesto con il mixer di casa, molti lo consigliano: ecco perché invece è un vero e proprio fallimento a tavola

Tanti consigliano di fare il pesto utilizzando il mixer ma questa metodologia è sbagliata: ecco il perché di un fallimento annunciato.

La cultura italiana ha una tradizione culinaria di altissimo livello, in questa troviamo il pesto che, con il tempo, viene realizzato anche tramite il mixer e non con il solito mortaio. Questa tecnica, però, non è propriamente giusta seppur consigliata da molti.

Pesto mixer casa fallimento in tavola
Fare il pesto con il mixer può essere un fallimento – Ossinotizie.it

Con l’arrivo di nuovi utensili da cucina, il pesto è diventato possibile anche tramite il mixer o altri strumenti di questo tipo. Seppur sia una soluzione consigliata, fare un pesto con il mixer può risultare un vero e proprio fallimento in tavola.

Pesto, con il mixer è un fallimento: il motivo

La tecnica con cui si realizza il pesto tramite il mixer è, ormai, sdoganata ma durante il processo si attiva una reazione che porta ad invalidare il nostro lavoro. Un dettaglio, infatti, porta a sbagliare completamente il composto che solo all’apparenza sembra di facile realizzazione: ecco perché.

Fare il pesto utilizzando solamente il mortaio non richiede solo molto tempo ma anche una manualità che non tutti hanno, per gli inesperti questa soluzione può essere complicata. Per questo motivo, molti preferiscono utilizzare il mixer ma questa tecnica va a danneggiare l’ingrediente principale, il basilico.

Usare il mixer per fare il pesto può essere sbagliato
Il mixer può ossidare le foglie di basilico durante il processo – Ossinotizie.it

Dal nome di questo piatto è chiaro che l’intento sia quello di “pestare” il basilico e gli altri ingredienti. I comuni mixer non riescono a svolgere questo compito e aumentano il rischio di ossidazione delle foglie di basilico. Queste, una volta raggiunto quello stato diventerebbero immangiabili costringendo a ripartire da zero.

Ci sono dei dispositivi che, però, riescono a portare a termine adeguatamente il lavoro anche se bisogna sempre stare attenti a non ossidare il nostro basilico. Di certo, il pesto che si realizza con il mortaio è di tutt’altro livello, anche dal punto di vista del sapore.

Dunque, se proprio vogliamo fare un pesto fatto in casa cerchiamo di realizzarlo con un mortaio così da non complicarci la vita con un comune mixer. L’alternativa è comprarlo già fatto dato che ci sono diverse opzioni disponibili. I prodotti confezionati non daranno mai quella esperienza di un pesto fatto in casa ma in assenza di tempo possiamo acquistarli stando attenti ad alcuni che sono stati recentemente sequestrati.