Vite al limite, il paziente più pesante di sempre: irriconoscibile dopo la perdita di peso epica

In Vite al limite il caso del paziente più pesante ha colpito profondamente i telespettatori, ecco com’è cambiato.

Vite al limite mostra sempre storie coinvolgenti e persone che si mettono in gioco con grande coraggio accettando la sfida di dimagrire per dare una svolta definitiva alla loro vita. Tra di loro la vicenda dell’uomo più pesante ha tenuto gli spettatori incollati agli schermi. Oggi com’è diventato? Ecco tutti i dettagli.

J.T. Clark Ecco com'è diventato
Vite al limite, l’incredibile trasformazione di un uomo che pesava più di 400 kg.-Credit Youtube -Ossinotizie.it

Secondo il Rapporto 2022 sull’obesità dell’OMS il 59% degli adulti europei e un bambino su 3 sono in sovrappeso o affetti da obesità. Vite al limite mostra le conseguenze a volte tragiche di questa condizione e la possibilità di cambiare il proprio destino. Un paziente in pericolo ce l’ha fatta. Ecco com’è rinato.

Vite al limite: una sfida colossale

J.T. Clark è apparso nella quarta puntata dell’ottava stagione di Vite al limite trasmessa su Real Time a marzo del 2020. L’uomo dell’Oklahoma pesava 404 kg e nel corso delle numerose stagioni dello show era stato battuto solo da Sean Milliken con i suoi 412 kg. Quest’ultimo però è deceduto nel 2019. Oltre alla grave obesità l’allora trentaduenne soffriva anche di un linfedema molto doloroso alla gamba sinistra. Questo gli rendeva ancora più difficile muoversi e svolgere incombenze quotidiane come stare in piedi, lavarsi e cucinare qualcosa.

J.T. Clark Ecco com'è diventato
Vite al limite il paziente da record lascia tutti senza fiato-Credit: Youtube -Ossinotizie.it

Rendendosi conto che ormai i suoi problemi minacciavano la sua sopravvivenza aveva deciso di chiedere aiuto. Come altri partecipanti la sua dipendenza dal cibo aveva avuto origine nell’infanzia, essendo lui cresciuto in una famiglia molto povera dove era il più grande di tre fratelli.

La situazione era ulteriormente peggiorata quando i genitori erano diventati tossicodipendenti. A 22 anni era già obeso e tre anni dopo ha dovuto lasciare il lavoro. A dargli una mano a prendere la decisione destinata a cambiare la sua esistenza è stata la fidanzata Jessica, conosciuta su un sito d’incontri.

Il suo percorso nello show non è stato facile, adeguarsi a un nuovo stile di vita non lo è mai e J.T. si irritava facilmente soprattutto con la fidanzata che a un certo punto l’ha lasciato da solo nella clinica. Al termine delle riprese i due si sono lasciati.

A ogni modo seguendo i consigli del dottor Nowzaradan e un percorso psicologico l’uomo è riuscito a perdere 182 kg. Durante l’anno in cui ha partecipato allo show, arrivando a 222 kg. Quando il programma è terminato Clark ha deciso di rimanere a Houston e continuare la psicoterapia. Non ha profili social e dunque non si conosce esattamente la sua situazione.

Stando ad alcune fonti online tra cui una pagina Facebook dedicata allo show l’ex paziente ha proseguito a seguire un buon regime alimentare e a fare esercizio fisico, nello scatto diffuso sui social appare decisamente più magro e in forma. Un esempio di grande determinazione per tutti.