Tutti gli snack a cui dovresti rinunciare per avere un intestino in salute

L’intestino è una parte del nostro organismo molto importante per la nostra digestione ed è per questo che è altrettanto essenziale mantenerla in salute

Uno dei motivi fondamentali per cui è bene seguire una dieta sana, è quello di mantenerlo in salute, in modo che funzioni perfettamente. L’intestino è una parte del corpo dell’essere umano che ha una funzione essenziale a livello digestivo. 

intestino cosa non mangiare
Intestino: gli alimenti che tutti adorano ma è bene non mangiare-Ossinotizie.it

Ma come è fatto questo organo? Nel dettaglio, esso è una parte dell’apparato digerente che si trova tra stomaco e orifizio anale. Ha 32 metri quadrati di superficie ed è l’organo interno più ampio del nostro organismo. E’ determinante per assorbire i nutrienti, per tutelarci da virus e infezioni, attraverso la sintesi di cellule immunitarie. Da un punto di vista anatomico, il ventre è suddiviso a sua volta in tenue e crasso.

Intestino: quali cibi si dovrebbero evitare

Il suo compito principale è quello di muovere il cibo e i liquidi per rendere più agevole il loro assorbimento tramite mucosa. In collaborazione, intestino crasso e tenue, tirano fuori i nutrienti dagli alimenti e dai liquidi, e agevolano l’escrezione dei rifiuti. È dunque una parte davvero fondamentale per la salute del corpo umano, ed è per questo che necessita di grande attenzione, affinché lavori bene.

intestino cosa non mangiare
Leggi con molta attenzione è per la tua salute-Ossinotizie.it

Allo scopo di mantenere l’intestino in salute, ci sono cibi che andrebbero evitati, e cibi che fanno bene all’intestino e che aiutano a tenerlo sano. Chiaramente, è importante seguire un’alimentazione sana e completa e per questo è opportuno rivolgersi a un nutrizionista. Tuttavia, tra gli alimenti che fanno bene all’intestino ci sono lo yogurt, il kefir, il tofu, il tempeh. È una buona idea nutrirlo anche con mele, carote, cicoria, che contengono fibre solubili che tutelano la mucosa dell’intestino da possibili agenti infiammatori.

Cereali integrali e legumi contribuiscono al rinforzo delle barriere intestinali. Per la depurazione dell’intestino si consigliano i semi di lino, e come disinfettanti naturali per esso ci sono zenzero e pompelmo. Sono di grande utilità quando ci sono fastidi addominali per via di infezioni batteriche. Secondo gli esperti, tra i cibi che andrebbero evitati per l’intestino, ci sono gomme e cioccolatini, patatine, biscotti con farina di grano raffinato, prosciutto e salsicce, biscotti dolci, torte e pasticcini.

Evitare anche di consumare bevande alcoliche in eccesso, perché possono dare problemi al funzionamento del sistema immunitario e digestivo. Non bere troppa caffeina perché causa insonnia e irregolarità a livello di digestione, come stitichezza e diarrea. Adesso conoscete tutto sull’intestino ed avete modo di prendervene cura. Mi raccomando è per il nostro bene.