Trovata cura rivoluziona per la caduta dei capelli: creato nuovo farmaco a Pisa

L’alopecia è un problema che affligge molte persone. A Pisa hanno trovato una cura rivoluzionaria contro la caduta dei capelli.

Per la perdita dei capelli c’è finalmente una soluzione rivoluzionaria: trovato un nuovo farmaco che sembrerebbe combattere l’alopecia areata. Lo studio scientifico, condotto dalla Clinica dermatologica di Pisa, ha prodotto risultati incoraggianti .

alopecia trovata cura
L’ultimo ritrovato per la perdita dei capelli arriva da Pisa-Ossinotizie.it

Finora non esisteva una terapia valida in grado di bloccare questa patologia, per questo motivo si può parlare di scoperta rivoluzionaria che potrebbe ridurre il problema della perdita dei capelli legato all’alopecia areata.

Si tratta di una malattia che provoca la caduta dei capelli a chiazze, in una o più aree circoscritte del cuoio capelluto. Generalmente queste lesioni hanno una forma rotondeggiante e sono caratterizzati da aree completamente prive di capelli.

Una rivoluzionaria per la caduta dei capelli: trovato un nuovo farmaco efficace

Ad oggi, non si conoscono ancora le cause di questa patologia anche se si ritiene che l’origine sia autoimmune. Come spesso accade in questi casi è necessario che ci sia un fattore scatenante che inneschi una reazione immunitaria errata, che contrasta lo sviluppo del follicolo pilifero.

Purtroppo, gli scienziati non sono ancora riusciti ad individuare i fattori scatenanti che determinano tale reazione. Tuttavia, un recente studio potrebbe avere trovato una soluzione farmacologica al problema. Fermo restando che in alcuni casi l’alopecia areata può regredire spontaneamente, senza alcuna conseguenza; mentre in altri casi si presenta in maniera ciclica.

La clinica dermatologica dell’Azienda Ospedaliera Universitaria Pisana ha trovato una terapia farmacologica che sarebbe in grado di ridurre il problema della perdita dei capelli legato all’alopecia areata.

alopecia trovata cura
Cosa possiamo fare se soffriamo di alopecia- Ossinotizie.it

Da qualche giorno il primo paziente italiano ha iniziato ad assumere, per via orale, le compresse di un farmaco che si chiama Baricitinib.

Gli studi clinici hanno dimostrato che questo farmaco è in grado di ridurre la patologia. Si tratta di un medicinale già in commercio per la cura di altre patologie, non di carattere dermatologico, e che nei primi giorni di luglio sarebbe stato approvato, dal Ministero della salute, anche per questa nuova cura.

Il professor Marco Romanelli, direttore della Clinica dermatologica di Pisa ha spiegato che: “Ad oggi, non esistevano terapie farmacologiche validate in grado di bloccare la patologia e ripristinare il fisiologico numero di capelli e peli che tutti noi abbiamo normalmente nelle varie epoche della vita.”

“Ora finalmente si conoscono nel dettaglio i meccanismi che causano la perdita a volte massiva dei capelli. Questa patogenesi è di natura autoimmunitaria con specifiche cellule coinvolte e verso le quali sono stati indirizzati gli obiettivi della ricerca farmacologica”. Quindi una bellissima notizia per chi ha questa patologia. Dobbiamo solamente attendere i risultati che siamo certi non tarderanno ad arriva.

E tu cosa ne pensi di questa scoperta? Saresti disposto a provare questo farmaco oppure no?