Ritirato da tutti i supermercati, il Ministero della Salute lancia l’allarme

Il Ministero della Salute ha lanciato l’allarme ritirando un prodotto da tutti i supermercati. Questo veniva venduto ai banchi frigo, ma nessuno si sarebbe mai aspettato questa evoluzione.

Sono gli OSA (Operatori del Settore Alimentare) che controllano le segnalazioni di decine e decine di consumatori e anche di prodotti.

supermercato banana
Ritiro dal supermercato (OssiNotizie.it)

Il controllo arriva in merito a quello che è in vendita dentro i supermercato. Al centro di questo massiccio ritiro da parte delle autorità c’è un prodotto che viene consumato tantissimo e che potrebbe essere anche pericoloso.

Le filiere produttive vengono controllate giornalmente, con grandissima attenzione. Questo porta a verificare con attenzione alla salubrità dei prodotti. Nonostante questo possono accadere delle situazioni che sfuggono dietro il controllo, oppure possono essere sottosti a delle difficoltà sotto diversi punti di vista. Andiamo però ora ad analizzare da vicino quello che è il rischio che ci porta ad analizzare il prodotto che abbiamo consumato.

Il prodotto ritirato dai banco frigo a cui stare attenti

Il 27 febbraio scorso il Ministero del Salute ha avvertito tutti con grande attenzione tempestività come al solito. Sul proprio sito è stato specificato nella commercializzazione del Kyr probiotico e vitamina D del marchio Kyr appunto è stato ritirato commercializzato da LNPF Italia S.r.l. in via Flavio Gioia 8 a Milano e prodotto da LNUF Laval SNC, il marchio di identificazione del produttore è FR.53.054.005 CE, lo stabilimento in cui è stato commercializzato è a ZI des Touches – Boulevard Arago 53810 Changé France.

supermercati verdura
Via dai supermercati (OssiNotizie.it)

Ovviamente non si tratta del prodotto nel suo toto, anzi il prodotto è di certo di alta qualità e consigliatissimo al consumo. I lotti interessati sono:

  • Kyr probiotici e vitamina D, gusto pappa reale: scadenza il 28/03/2023;
  • Kyr probiotici e vitamina D, gusto albicocca e miele: scadenza il 29/03;
  • Kyr probiotici e vitamina D, gusto fragola: scadenza il 29/03.

La motivazione riscontrata è stata quella della fragilità dei vasetti di vetro che contengono il prodotto in questione. Sul sito del Ministero della Salute si legge: “i prega di non consumare il prodotto con la data di scadenza 29/03/2023 e di riportarlo al punto vendita per il rimborso”. È stato specificato che l’operazione in questione può essere effettuata anche quando non si ha lo scontrino.

L’avvertimento sul vasetto

Direte qual è il problema della fragilità di un vasetto? Quando si incorre in queste decisioni il tutto è legato al fatto che anche solo aprendolo si può incorrere in lesioni soprattutto perché spesso viene consumato anche dai più piccoli. Il Ministero della Salute ha aperto anche la possibilità di scrivere direttamente per dubbi e domande a  www.inviarichiesta.it/kyr.

yogurt latte
Ritiro dal supermercato (OssiNotizie.it)

Ancora una volta però il Ministero della Salute dimostra la sua tempestività e la sua bravura nel reagire di fronte a queste situazioni, nel riuscire a evitare che si possano creare problemi ulteriori. Il consumatore anche stavolta è stato tutelato in un errore alla base che può sempre capitare ed è difficile o quasi impossibile prevedere. La situazione dunque diventa di predominio pubblico per arrivare a dei risultati che a questo punto diventano fondamentali sotto ogni punto di vista.