Non lavare mai il petto di pollo prima di cucinarlo! Rischi grosso

Alcune persone hanno l’abitudine di lavare il petto di pollo prima di cuocerlo: non hanno idea del rischio che corrono.

Talvolta in cucina si adottano delle abitudini consolidate, senza conoscerne neanche il motivo. Una di queste, consiste nello sciacquare il pollo prima di cuocerlo in padella. Tuttavia, è stata fatta una scoperta allarmante, che riguarda proprio questa abitudine.

pollo non lo lavare
Non lavare mai il petto di pollo prima di cucinarlo! Rischi grosso- Ossinotizie.it

Sciacquare il pollo prima di metterlo a cuocere è un’abitudine sbagliata. A quanto pare, compiere questo semplice, quanto banale, gesto può determinare un effetto a catena molto pericoloso. Scopriamo quale.

Non lavare mai il petto di pollo: è incredibile quello che succede alla carne

La carne di pollo è particolarmente delicata, per questo motivo si sconsiglio vivamente di consumarla cruda o semi cruda, perché c’è il rischio di andare incontro ad intossicazioni alimentari e malesseri di vario genere.

lavare il petto di pollo: attenzione
E’ una buona idea lavare il pollo prima di cucinarlo oppure no? – Ossinotizie.it

Molte persone hanno l’abitudine di sciacquare la carne di pollo prima di metterla a cuocere. Si tratta di una tecnica che si è consolidata con gli anni, ma che in realtà è fortemente sconsigliata. Lavare il pollo prima di cucinarlo, infatti, favorisce la diffusione del campylobacter. Si tratta di un batterio molto diffuso, che può dare vita ad una malattia infettiva.

L’infezione da campylobacter determina la comparsa di sintomi come diarrea, dolori addominali, vomito, febbre e mal di testa. Questo malessere generale si può manifestare anche a distanza di diversi giorni dal consumo degli alimenti contaminati.

Entro massimo una settimana potrebbero esserci i primi sintomi, che potrebbero comportare anche delle complicazioni gravi. In particolare, la popolazione più esposta a conseguenze gravi sono i bambini gli anziani e di soggetti che hanno un sistema immunitario deficitario.

Gli studi hanno dimostrato che un’infezione di questo tipo può anche determinare delle conseguenze a lungo termine come le artriti reattiva, infiammazioni a carico del fegato e dei reni, la sindrome di Guillain-Barré.

Per evitare questo tipo di intossicazione alimentare è bene cuocere accuratamente la carne di pollo e ricordare di conservare l’alimento crudo nei ripiani più bassi del frigorifero. Inoltre, è fondamentale evitare di sciacquare la carne prima della cottura. 

Questa tecnica, infatti, è totalmente inutile, dal momento che cuocendo bene la carne è possibile eliminare tutti i germi. Inoltre, dopo aver sciacquato la carne di pollo, bisognerebbe avere la cura di pulire e disinfettare con acqua calda e detersivo gli utensili e i ripiani utilizzati.

È importante ricordare di lavare accuratamente anche le mani, soprattutto se, dopo aver toccato il pollo crudo, si maneggia altro cibo.

Impostazioni privacy