Milioni di utenti nel panico, il blocco improvviso genera il caos: non puoi più usarlo col pc di cas

Attenzione al blocco improvviso di alcuni strumenti informatici, il danno può raggiungere milioni di utenti in tutto il mondo

Un evento improvviso sui dispositivi elettronici rischia di causare danni ingenti; ecco la novità che fa tremare chi lavora col Pc. Milioni di computer, e dunque milioni di persone che ci lavorano, verranno raggiunti dagli effetti – nefasti – della decisione presa da una famosa azienda informatica.

blocco improvviso delle stampanti
Un aggiornamento firmware provoca problemi a milioni di utenti-Ossinotizie

Siamo nell’ambito della stampa su carta, e dunque dei dispositivi che fanno da stampante, o stampante/scanner. Questi dispositivi sono indispensabili, ormai, nella vita di tutti i giorni e ancora di più per chi lavora con computer & co.

Blocco improvviso delle stampanti, ecco perché potrebbe accadere anche a te

Ciò che è stato deciso da HP è qualcosa di assolutamente discutibile e che si ripercuoterà su milioni di utenti, dato che il marchio è presente a livello globale. Un aggiornamento firmware è stato rilasciato dall’azienda a marzo, ma solamente in questi giorni si stanno manifestando i primi problemi. Andiamo subito a scoprire di cosa si tratta.

blocco immediato stampanti senza cartucce ufficiali
Niente stampa senza cartucce ufficiali, la decisione lascia senza parole – Ossinotizie.it

La notizia ci arriva dal Regno Unito, ma come detto i prodotti di elettronica di consumo del gigante tecnologico HP sono presenti in tutto il mondo. In pratica, HP ha rilasciato un aggiornamento che blocca immediatamente una stampante che non sta usando cartucce ufficiali. Questo aggiornamento è funzionale nelle stampanti che utilizzano un sistema dinamico di sicurezza. In pratica, se la stampante non riconosce il chip ufficiale delle cartucce HP, non potrà stampare.

Com’è intuibile, questa notizia ha suscitato scalpore e anche tanta “rabbia” da parte degli utenti, che hanno già inviato numerose lamentele. Le motivazioni sono presto dette: chiunque abbia una stampante di un certo brand, HP o altri, sa che una cartuccia ufficiale ha un costo e che per risparmiare può acquistare quelle “generiche”, che comunque offrono le stesse performance.

Con l’aggiornamento di HP, in pratica, chi possiede una stampante dovrà obbligatoriamente acquistare le cartucce ufficiali, con ricadute sul portafogli. Ma le lamentele non riguardano solamente il lato economico: se ci pensiamo bene, questa decisione peserà anche sull’Ambiente.

Immaginiamo, infatti, milioni di persone che hanno acquistato cartucce non ufficiali, e che adesso dovranno buttarle per comprare quelle ufficiali e continuare a lavorare.

In un momento come quello che stiamo vivendo adesso, dove i Governi “spingono” sulla transizione green, sul risparmio di risorse ed energia, sembra abbastanza fuori luogo una decisione come quella presa dal colosso tecnologico.

HP si difende, affermando pubblicamente che questa mossa protegge l’integrità delle stampanti e anche la proprietà intellettuale del marchio stesso. È lecito però chiedersi: a quale prezzo? Metaforicamente e letteralmente. Ai posteri – e ai possessori di stampanti HP – l’ardua sentenza.