Attivato codice calore in pronto soccorso: cos’è il colpo di calore, come riconoscerlo e prevenirlo

Fate attenzione al colpo di calore: è molto pericoloso e potrebbe colpire tutti noi. Scopri come si presenta e in che modo si interviene.

D’estate è normale sentirsi male. Le alte temperature possono confonderci o destabilizzarci, e questo è un malessere che tutti proviamo. Quello che conta è fare attenzione e cercare di correre ai ripari, senza ignorare i nostri problemi. Uno dei più frequenti è sicuramente il colpo di calore, che ogni anno mette in pericolo milioni di italiani.

Come prevenire e trattare il colpo di calore
Scopri come prevenire e controllare il colpo di calore – Ossinotizie.it

Ma che cos’è un colpo di calore? Si tratta di una condizione patologica che si verifica con un notevole aumento della temperatura corporea. Avviene quando il soggetto è sottoposto ad uno stress termico di grande gravità. Tutte le persone sono colpite, ma lo sono ancora di più i soggetti fragili come i bambini o gli anziani. Chi è già affetto da patologie gravi può aumentare il rischio di sviluppare un colpo di calore improvviso.

Colpo di calore, come avviene e quali sono i sintomi: tieni a mente queste informazioni

L’aumento della temperatura corporea avviene quando l’organismo è esposto a condizioni ambientali caratterizzate da una temperatura alta. Anche una scarsa ventilazione o una elevata umidità possono peggiorare la situazione. In condizioni di questo tipo i sistemi di termoregolazione dell’organismo possono smettere di funzionare correttamente. Ciò significa che la temperatura corporea inizia ad alzarsi.

Colpo di calore cosa fare
Cosa possiamo fare se vediamo star male con il colpo di calore- Ossinotizie.it

I sintomi del colpo di calore si possono riconoscere molto facilmente. Possiamo intuirli perché causano abbassamento della pressione sanguigna, ipotensione, sensazione di debolezza, vertigini, mal di testa, edema, disidratazione, nausea, vomito, crampi, disorientamento e progressiva perdita della lucidità. Se non viene trattato può portare anche al collasso e alla perdita di coscienza. Nei casi peggiori anche gli organi vengono coinvolti.

Per evitare queste situazioni è sufficiente chiamare i soccorsi. Prima del loro intervento, però, si deve cercare di abbassare la temperatura corporea. Bisogna trasportare il soggetto in un luogo fresco e ventilato, sollevargli le gambe e tentare di raffreddare il colpo e la testa con degli impacchi freddi.

Anche immergere il corpo in acqua fresca può essere una buona idea. Inoltre è molto importante fargli bere dell’acqua fresca o tranquillizzarlo se è cosciente. Non bisogna far preoccupare chi sta subendo il colpo di calore, altrimenti si potrebbe rischiare di mandarlo in ansia. Seguendo queste indicazioni non avrete problemi ad aiutare chi soffre di questa condizione.