28072021Ultime notizie:

Angelo Fancellu: da Uniti Possiamo offese gratuite e prive di qualsiasi supporto reale e sostanziale

Ossi, 16 marzo 2021. Riceviamo e pubblichiamo la replica del Presidente del Consiglio Comunale Angelo Fancellu alle accuse che il gruppo di minoranza Uniti Possiamo ha rivolto alla maggioranza consiliare.

“In merito all’articolo da voi pubblicato in data odierna, 15 marzo 2021, avente per titolo “I regolamenti comunali? Per la maggioranza carta straccia” e in cui mi sento in modo indiretto tirato in causa,  mi preme esporre alcune considerazioni e alcune dovute delucidazioni.

Tengo a precisare che per me e per tutti i consiglieri di maggioranza i regolamenti e lo statuto comunali rappresentano il solco su cui far fluire tutta l’attività amministrativa, per cui non ci siamo mai sognati di trasgredirli o quantomeno di addomesticarli alla nostra convenienza.

L’inutile polverone sollevato dai consiglieri di minoranza mira a denigrare l’operato della nuova Amministrazione e tende a portare il confronto politico sulla sterile polemica fine a se stessa, senza mai intervenire sulle proposte o sulla sostanza delle scelte amministrative da noi praticate.

Per quanto riguarda l’accusa del mancato deposito degli atti del prossimo Consiglio Comunale tengo a precisare che questo è stato regolarmente fatto il giorno 13 marzo, dieci giorni prima della riunione del Consiglio, e contestualmente tutti gli atti sono stati trasferiti via mail in formato pdf a tutti i consiglieri comunali. Purtroppo le mail non sono state inoltrate in quanto il servizio informatico del Comune era temporaneamente fermo per manutenzione. Ciò nonostante tutte le mail sono giunte a destinazione nella prima mattinata di oggi e tutti i consiglieri hanno avuto la possibilità di visionare detta documentazione comodamente da casa loro, all’ora e nel momento che desiderano, senza doversi recare nella segreteria del Comune. E’ un servizio che abbiamo istituito e che vogliamo continuare a perseguire per dare la possibilità a chiunque di tenersi informato, è una servizio di trasparenza e di partecipazione amministrativa.

L’accusa di scarso senso civico e di mancato rispetto della minoranza, nonché di denigrare il lavoro da essa svolto, non mi sfiora e la lascio cadere nel vuoto come un’offesa gratuita, priva di qualsiasi supporto reale e sostanziale.

Ho amministrato per anni, sia nel ruolo di opposizione che di maggioranza, ma ho sempre operato nel rispetto delle idee e delle posizioni altrui,  cercando di far prevalere la ragione politica alle scelte di parte.

Per tale motivo invito l’opposizione ad operare per migliorare l’azione amministrativa con proposte e idee costruttive, piuttosto che belligerare su cose formali che ai nostri concittadini poco importano. Il continuo richiamo ai regolamenti e agli articoli di legge potrà avere successo nella pratica giudiziaria, ma nell’amministrazione è sinonimo di ostruzionismo fine a se stesso, di un percorso tortuoso ad ostacoli che frenano lo sviluppo del nostro paese.

Invito pertanto i consiglieri e le consigliere di minoranza  a costruire piuttosto che demolire,  a porre rilievi sui progetti che non condividono, a interpellare Sindaco e Giunta ogni qual volta lo ritengano necessario, a cercare di migliorare la vita sociale e individuale dei nostri concittadini, a cercare di determinare un sempre maggiore sviluppo economico e culturale del nostro paese. 

Così facendo magari ci accorgeremo di avere molte più cose in comune, a prescindere dall’essere minoranza o maggioranza.  E magari ci sentiremo meglio anche come persone.”

What Next?

Articoli correlati

Leave a Reply

Submit Comment


Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.