16122019Ultime notizie:

Unione dei comuni: restyling della sede a Ossi

Ossi, 26 novembre 2019. Nei giorni scorsi l’assemblea generale dei sindaci dell’Unione del Coros, ha deliberato l’istituzione di un ufficio associato di progettazione e direzione dei lavori per la realizzazione delle opere pubbliche inerenti gli “Interventi di messa a norma ed in sicurezza dell’edificio “Ex casa comunale” ad Ossi, oggi sede dell’Unione dei Comuni. La sede è stata concessa in comodato d’uso dall’amministrazione comunale di Ossi per la durata di trent’anni con scadenza il 18 dicembre 2038. L’intervento di ristrutturazione e ammodernamento prevede un impegno di spesa di 660 mila euro, di cui 264 mila euro finanziati dal soggetto attuatore, il comune di Ossi, e 396.000,00 finanziati dalla Regione Sardegna. L’ Unione dei Comuni ha previsto di aderire all’intervento con un finanziamento pari a 70 mila euro, partecipando anche con la progettazione interna. Con la stessa delibera l’Unione ha accettato la delega del Comune di Ossi per la progettazione e la direzione dei lavori mediante la gestione associata del proprio ufficio tecnico. In sede di assemblea è stata poi approvata la relativa “Convenzione” ai sensi dell’art. 30 del d.l. del 18 agosto 2000, n. 267, nella quale si disciplinano i rapporti con l’ Unione dei Comuni del Coros, per il periodo necessario alla progettazione e realizzazione degli interventi secondo il crono-programma concordato con la Regione Autonoma della Sardegna. “Con questo intervento- spiega il presidente dell’Unione del Coros Carlo Sotgiu- puntiamo a riqualificare la sede dell’Unione del Coros, rendendola più accogliente, fruibile e accessibile grazie ai lavori di abbattimento delle barriere architettoniche, affinchè in futuro si possano attivare sempre maggiori servizi a vantaggio dell’intera comunità del Coros.”

What Next?

Articoli correlati

Leave a Reply

Submit Comment


Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.