22112017Ultime notizie:

Tore Piana: la giunta regionale umilia la Sardegna. Pigliaru peggior presidente degli ultimi 30 anni

Tore PianaCagliari, 2 settembre 2017. “E’ umiliante da Sardo , e da politico, leggere che il Presidente Pigliaru scriva solamente  una semplice lettera di protesta al Governo Nazionale, che si pone quasi sempre contro le numerose  Leggi  regionali ,adottate dalla massima assemblea della Sardegna” afferma Tore Piana ex consigliere regionale che prosegue: “Una Giunta presieduta e composta da uomini che al referendum si sono schierati a corpo morto e fatto la campagna contro le prerogative della Autonomia Speciale e le relative norme statutarie; una Giunta il cui Presidente ha firmato un patto sulle entrate che prevede il ritiro dei ricorsi pendenti davanti alla Corte Costituzionale e l’impegno a non presentarne altri in materia di finanze; una Giunta che fa perdere alla Regione tre miliardi di entrate proprie ; una Giunta che si fa impugnare per quattro volte le leggi finanziarie e deve ammettere che lo Stato ha ragione; ebbene questa Giunta oggi protesta contro la slealtà dello Stato che impugna le norme in materia di paesaggio e di usi civici.
Quando essa stessa è centralista, e combatte battaglie per il centralismo contro la propria Regione; quando nella azione di governo in Sardegna si applica il più bieco e stupido centralismo sottraendo ai comuni e alle province poteri e risorse.
In tutta questa situazione diventa molto penoso constatare che la Giunta e la maggioranza che la sostiene stanno cercando di giustificarsi con semplici lettere o soli comunicati stampa. PERCHE’ NON SI AFFRONTA IL PROBLEMA DELL’AUTONOMIA DELLA SARDEGNA ALLA LUCE DEL SOLE CHIAMANDO TUTTE LE FORZE POLITICHE E TUTTI I SARDI ALLA MOBILITAZIONE?
Il problema di fondo resta quello delle origini di questa coalizione e di questa maggioranza, che è debolissima e incapace di difendere gli interessi dei Sardi e della Sardegna.
Davanti al disastro economico e sociale ;davanti allo sfascio istituzionale;davanti alla disastrosa subalternità umiliante nei confronti del Governo  Nazionale , questo Presidente e questa maggioranza  stanno minando le radici di Autonomia e di autogoverno; distruggendo speranze , affossando futuri.   In Sardegna , chiude Tore Piana, serve da subito una proposta nettamente alternativa di Governo regionale che indirizzi il ripristino dei valori dell’autonomia statutaria conquistati nel 1948, partendo da un programma di governo della Sardegna serio e che raggruppi le forze politiche alternative a questo PD.”

What Next?

Articoli correlati

Leave a Reply

Submit Comment


Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.