19012020Ultime notizie:

Tissi. Informazioni per i contribuenti su IMU e TASI 2016

Municipio di TissiTissi, 7 giugno 2016. Il comune di Tissi informa i propri cittadini che entro il 16.06.2016 dovranno essere versate le rate in acconto dell’IMU e della TASI.
Cliccando su “Calcolo IUC 2016” è possibile calcolare gli importi da versare, stampare il modello F24 e consultare il Regolamento e le Delibere di approvazione delle aliquote.
 
Si informa, inoltre, che a decorrere dal 2016:

  1. Non dovrà essere versata la TASI sull’abitazione principale, tale esclusione opera per entrambe le categorie di soggetti passivi (detentori e/o possessori).
  2. Gli immobili concessi in comodato d’uso gratuito ai parenti in linea retta non sono più assimilati all’abitazione principale, pertanto non si potrà più beneficiare dell’esenzione. È stata, invece, introdotta la riduzione del 50% della base imponibile e, con delibera del Consiglio Comunale, l’aliquota agevolata del 4,6 per mille. Per poter usufruire della riduzione e dell’aliquota agevolata, dovranno essere rispettate particolari condizioni: a) le unità immobiliari, escluse quelle classificate nelle categorie A/1, A/8 e A/9, devono essere concesse in comodato d’uso ai parenti in linea retta entro il primo grado, con contratto registrato; b) il comodatario deve utilizzare l’immobile come abitazione principale; c) il comodante deve possedere un solo immobile in Italia e risiedere anagraficamente, nonché dimorare abitualmente, nello steso comune in cui è situato l’immobile concesso in comodato. La riduzione è applicabile anche se il comodante, oltre all’immobile concesso in comodato d’uso, possiede nello stesso comune un altro immobile adibito a propria abitazione principale, ad eccezione delle unità abitative classificate nelle categorie catastali A/1, A/8, A/9; d) il possesso di tali requisiti deve essere attestato nella dichiarazione IMU che dovrà essere presentata entro il 30 giugno dell’anno successivo a pena di decadenza.
  3. terreni agricoli posseduti e condotti dai coltivatori diretti e dagli imprenditori agricoli professionali, iscritti nella previdenza agricola, sono esenti.
  4. Per gli immobili locati a canone concordato di cui alla legge n. 431/1998, la TASI e l’IMU sono ridotte del 25 per cento.

Per maggiori informazioni è possibile scaricare l’avviso TASI-IMU 2016 cliccando sul pulsante che segue.

 

What Next?

Articoli correlati

Leave a Reply

Submit Comment


Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.