20092020Ultime notizie:

TASI: Canu e Muresu chiedono l’aliquota allo zero per mille

Abitato Ossi FCon una mozione depositata presso il protocollo del comune i consiglieri del “Gruppo Autonomo per Ossi” Ferdinando Canu e Patrizia Muresu chiedono al Consiglio Comunale di esprimersi con voto unanime per determinare l’aliquota TASI, sia per l’abitazione principale e relative pertinenze che per le aree fabbricabili, allo zero per mille.
In Sardegna sono già 56 i comuni che ad oggi hanno deliberato o l’azzeramento della TASI o la differenziazione della relativa aliquota in funzione degli immobili di riferimento.
Il comune di Ossi non ha adempiuto alla comunicazione delle aliquote al Ministero dell’Economia e delle Finanze entro il 23 Maggio 2014 per cui rientra tra quelli per i quali il legislatore ha scelto di far slittare al 16 ottobre 2014 la scadenza per il pagamento dell’acconto TASI.
La richiesta dei consiglieri Canu e Muresu nasce in considerazione della eccessiva pressione fiscale cui sono soggetti i cittadini e della contingente crisi economica che determina non poche difficoltà alle famiglie. Inoltre la TASI (Tassa sui Servizi Indivisibili) serve a finanziare servizi comunali come per esempio la manutenzione delle strade e l’illuminazione comunale ma proprio recentemente la Giunta Municipale ha approvato un atto di indirizzo per il contenimento dei consumi ed il risparmio energetico negli impianti elettrici della pubblica illuminazione ed ha incaricato gli uffici comunali preposti di provvedere all’attuazione dello stesso.

What Next?

Articoli correlati

Leave a Reply

Submit Comment


Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.