15072020Ultime notizie:

A Sassari un convegno per parlare di violenza di genere a trecentosessanta gradi

Violenza di genereSassari, 14 giugno 2017. L’Associazione Ammentu di Sassari mette a confronto criminologi, psichiatri ed esperti di diritto per approfondire il fenomeno dai punti di vista più eclatanti a quelli meno conosciuti. La violenza di genere esplorata a trecentosessanta gradi, dagli aspetti più eclatanti come i soprusi e i maltrattamenti fisici che possono sfociare nel “femminicidio” sino ai lati meno conosciuti, fatti di sottigliezze psicologiche a volte subdole della vita quotidiana che spesso vengono sottovalutate. È questo il tema spinoso e di forte attualità che venerdì 16 giugno, alle 17:00, nella Sala Angioy del Palazzo della Provincia sarà trattato durante il convegno “Violenza di genere. Maschile? Femminile? Aspetti criminologici, psichiatrici, giuridici”, alla presenza di specialisti e professionisti di alto profilo.

L’appuntamento sarà moderato dal segretario Roberto Vannini, legale del Foro turritano, e sarà valevole ai fini del conseguimento dei crediti formativi per gli avvocati.

Sul tavolo dei relatori terrà il primo intervento Irma Usai, criminologa clinica per vari istituti penitenziari del Ministero della Giustizia dell’Emilia Romagna e docente di criminologia, psicologia e comunicazione in diverse scuole di Polizia. Quindi Alessandra Nivoli, responsabile nazionale della sezione di Vittimologia clinica forense italiana e ricercatrice presso la Clinica Psichiatrica dell’Università di Sassari che, da vent’anni, è sede nazionale della presidenza della Società di Psichiatria forense. Gli aspetti giuridici saranno invece trattati da Gabriele Satta, penalista e presidente uscente della Camera penale Enzo Tortora di Sassari, che da tanti anni si occupa di corsi di formazione per avvocati.

L’incontro sarà occasione per tastare il terreno nel territorio sassarese, dove negli ultimi anni si registrano numerosi casi di rilievo mediatico. Di sicuro c’è che la violenza e l’aggressività nascono da una serie di concause, non necessariamente legate alla malattia mentale. Concorrono ad esempio predisposizione biologica, educazione, fattori ambientali, psicologici, psichiatrici, sociali, situazionali, stato momentaneo di alterazione psicologica per abuso di alcol o di altre sostanze. L’Associazione no-profit Ammentu, nata nei mesi scorsi grazie alla collaborazione di diversi professionisti, intende così dare avvio a una serie di incontri di approfondimento su temi affini quali sex-offender, stalking, pedofilia e figlicidio.

Locandina

What Next?

Articoli correlati

Leave a Reply

Submit Comment


Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.