24052018Ultime notizie:

Raccolta differenziata. “Ad un anno dal nuovo appalto siamo oltre l’86%”, soddisfazione dell’assessore Mudadu

raccolta-differenziata-030Ossi, 20 gennaio 2018. “L’amministrazione comunale in carica, dopo quasi un anno di gestione del servizio di raccolta differenziata,  è stata finalmente in grado di far raggiungere al nostro comune percentuali di differenziazione dei rifiuti precedentemente impensabili,  in perfetta linea con le attuali normative regionali,  sempre in continuo aggiornamento, ma soprattutto improntando il servizio alla collaborazione con la cittadinanza di Ossi e trovando costante collaborazione nella COSIR, società appaltatrice del servizio.”
Così commenta i risultati ottenuti ad un anno dall’avvio del nuovo appalto di raccolta differenziata l’assessore all’Ambiente Fabio Mudadu.

“I dati e la soddisfazione del servizio da parte dell’utenza – prosegue Mudadu – danno costantemente ragione all’amministrazione nella consapevolezza che i risultati raggiunti sono stati possibili grazie al quotidiano e costante impegno da parte dei vari attori protagonisti ( comune di Ossi, ditta Cosir, cittadini) che dimostrano quotidianamente la propria soddisfazione per le modalità di gestione del servizio.
Lo scorso 26 Ottobre  è stato sottoscritto un atto di variante che tiene conto delle modifiche introdotte nel contratto al fine di adeguarsi alle integrazioni volute con l’aggiornamento del piano regionale di gestioni rifiuti con il quale la Giunta Regionale ha introdotto nuove disposizioni relative allo svolgimento dei servizi di raccolta al fine di migliorare l’efficienza e l’efficacia dei sistemi e con l’intento di elevare ulteriormente le percentuali di differenziazione che, a seguito di una serie di correttivi, viene fissata sopra 80% a partire dal 31 Dicembre 2022.”Fabio-Mudadu 2

Fatta questa premessa Mudadu riporta dati e numeri sui risultati ottenuti: “Nel primo anno di esecuzione del contratto la percentuale di differenziazione si è attestata ben oltre le previsioni progettuali e gli obiettivi fissati dal Comune, passando dal 65% (media degli anni precedenti) ad oltre l’86,6% quale percentuale di Raccolta Differenziata complessiva e conseguendo una percentuale media dell’80,68% quale percentuale di Raccolta Differenziata calcolata secondo le direttive della Regione Sardegna. 
Sarebbe tedioso elencare le percentuali raggiunte nei singoli mesi ma appare opportuno evidenziare che in alcuni periodi dell’anno si sono raggiunte anche percentuali superiori al 90% (mesi di Aprile, Luglio e Settembre) per quanto riguarda le percentuali di Raccolta Differenziata complessiva e percentuali intorno all’88% (mese di Aprile) per quanto attiene le percentuale di Raccolta Differenziata calcolata secondo le direttive della Regione Sardegna.”

Una serie di risultati positivi ed oltre le previsioni più rosee di cui Mudadu va soddisfatto ritenendo opportuno focalizzare l’attenzione anche su una serie di interventi migliorativi messi in campo a partire dal 1 Gennaio 2017, primo fra tutti la pulizia delle caditoie stradali mediante interventi di aspirazione con utilizzo di macchina canal jet estesi a tutto il centro urbano. 
“Per il 2018 – anticipa l’assessore – il personale dell’Ente sta impostando una procedura che consenta il controllo ed il monitoraggio puntuale della pulizia e spurgo delle caditoie in quanto si ritiene che tale attività sia di fondamentale importanza nella prevenzione da fenomeni temporaleschi causati da condizioni atmosferiche avverse e che tendenzialmente potrebbero riversare nel centro abitato piogge particolarmente intense.”

Si sta inoltre procedendo ad una revisione del programma di spazzamento delle vie, sia manuale che meccanizzato. A seguito di esplicita richiesta da parte dell’amministrazione comunale, la COSIR si è detta favorevole ad  incrementare il numero di ore di spazzamento manuale con l’intento di avere un paese più pulito e decoroso. “Appare opportuno ricordare che in passato si rinunciò alla macchina spazzatrice – evidenzia Fabio Mudadu – mentre questa amministrazione, oltre ad assicurare lo spazzamento meccanizzato ha aumentato le ore di spazzamento manuale previste dal C.S.A. il tutto senza variare l’importo dell’appalto.
Preme ricordare inoltre che è stato attivato anche un altro servizio che l’amministrazione ritiene possa essere di fondamentale importanza e concernente il ritiro materiale degli inerti che avviene mediante il conferimento presso l’eco centro comunale (a tal proposito e senza voler polemizzare ulteriormente appare necessario ricordare che lo stesso servizio era già previsto nel precedente appalto. Dopo essere stato attivato per un breve periodo di tempo era stato “… prontamente” dismesso con ripercussioni ambientali a danno sia della cittadinanza che del territorio di Ossi).
Sono inoltre stati attivati una lunga serie di ulteriori servizi migliorativi: spazzamento meccanizzato ( tutti i mezzi in servizio rispettano le caratteristiche previste dal capitolato d’appalto), passaggio aggiuntivo settimanale servizio panni per persone che presentano “disagi” fisici, controllo puntuale attraverso consegna chiavi per utilizzo cassonetti riservati al deposito panni (bambini, anziani, disabili, allettati), installazione contenitori deiezioni canine, installazione di circa 30 cestini porta carte nel centro urbano (per i quali è in previsione un’ulteriore implementazione) con sostituzione di quelli inefficienti, realizzazione calendario “settimana tipo” di facile lettura e comprensione con differenziazione tra utenze domestiche e commerciali, aumento frequenza ritiro vetro, carta/cartone, plastica/alluminio che ha permesso, con facilità, la riduzione del ritiro secco indifferenziato, incontri di sensibilizzazione ambientale con le scuole, consegna kit bidoni nuove utenze 2015/16/17, consegna compostiera residenti nell’agro, etc. etc. 
Questa amministrazione farà di tutto per continuare nel miglioramento del servizio, richiamando ciascuno alle proprie responsabilità ed attivando le procedure conseguenti nel caso in cui si ravvisino negligenze nello svolgimento del servizio. A tal proposito informiamo che durante il 2017 sono stati individuati e sanzionati diversi soggetti che abbandonavano i propri rifiuti in modo indiscriminato nel centro urbano. Per contrastare ulteriormente questo fenomeno a breve saranno installate nel territorio diverse telecamere.
In conclusione – chiude Fabio Mudadu – ci riteniamo pienamente soddisfatti dell’attuale gestione del servizio e sentiamo doveroso fare i nostri complimenti a tutti i cittadini di Ossi per la costante collaborazione e l’encomiabile sensibilità che quotidianamente dimostrano e grazie alle quali è stato possibile raggiungere importanti risultati in termini percentuali di raccolta differenziata e sensibilità ambientale dimostrando un enorme senso civico degno di una comunità come la nostra.”

What Next?

Articoli correlati

Leave a Reply

Submit Comment


Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.