17092019Ultime notizie:

Porto Torres: Proiezione Documentari e presentazione progetto Video Partecipativo Sardegna

locandina-porto-torres-evento-vp-webPorto Torres, 30 novembre 2016. Giovedì 1 dicembre, alle ore 19:30, a Porto Torres, presso la sala del Museo del Porto, verrà presentato il progetto del Video Partecipativo Sardegna, promosso e realizzato dall’associazione culturale 4CaniperStrada, con il contributo della Regione Sardegna e la collaborazione dell’Archivio Memorie Migranti e Zalab.

L’evento è organizzato in collaborazione con il Comune di Porto Torres – Assessorato alla Pubblica istruzione, Turismo, Cultura, Spettacolo e Sport.

Il progetto Video Partecipativo Sardegna è una ricerca audiovisiva sui nuovi linguaggi del cinema partecipato, la prima in Sardegna, i cui risultati sono contenuti nel sito web dedicato www.videopartecipativosardegna.net. Il progetto ha sperimentato in diversi contesti sociali e territoriali della Sardegna la tecnica audiovisiva del Video Partecipativo, promuovendo un percorso di laboratori, studio e scambio di esperienze e raccogliendo racconti inediti sulla realtà contemporanea dell’isola.

Giovedì a Porto Torres verranno presentati i tre cortometraggi documentari realizzati, in un duplice incontro (di mattina rivolto alle scuole, di sera presentazione pubblica) dal titolo “Filmare il territorio/Capire le migrazioni“, in cui interverranno i film maker dell’associazione 4CaniperStrada, Gabriel Tzeggai dell’Archivio Memorie Migranti (Roma) e alcuni dei partecipanti al laboratorio video CIAK! di Porto Torres.

In particolare a Porto Torres l’esperienza del laboratorio CIAK!, realizzato presso la Casa delle Associazioni tra aprile e giugno scorso, ha prodotto il documentario “R-Esistenze“, una ricerca documentaria sull’abitato di Ponte Romano, in cui i giovani registi hanno raccolto le testimonianze di chi oggi vive ancora in quello scorcio di territorio. 

Durante l’evento verranno presentati anche gli altri documentari realizzati nell’ambito del progetto: Oltre i Miei Confini (ITA, 20′, 2016) degli studenti del liceo “Castelvì” di Sassari in programma durante la proiezione delle 11 aperta alle scuole, e Nako – La Terra (ITA, 30′, 2016) realizzato da un gruppo di rifugiati e richiedenti asilo di un centro di accoglienza a Sarule (NU). Le proiezioni saranno occasione di dibattito su diversi temi, quali: le migrazioni, i diritti umani e il dialogo interculturale, l’importanza delle testimonianze audiovisive per la memoria visuale in Sardegna, il cinema quale strumento per l’inserimento sociale e culturale dei giovani.

What Next?

Articoli correlati

Leave a Reply

Submit Comment


Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.