15072020Ultime notizie:

Ploaghe, Carlo Sotgiu candidato a sindaco

Carlo SotgiuPloaghe. Dopo cinque anni di opposizione il gruppo di minoranza “Obiettivo Ploaghe” si presenterà nuovamente alle elezioni amministrative del prossimo mese di maggio.
Secondo i consiglieri di opposizione, che nei cinque anni scorsi hanno dato vita ad una serie di iniziative quali l’estrazione degli scrutatori nonché una serie nutrita di interrogazioni e mozioni nel tentativo di correggere l’azione amministrativa della maggioranza, la lista che parteciperà alla imminente competizione elettorale rappresenterà l’evoluzione di un progetto estremamente valido e che già cinque anni fa catalizzò consensi importanti. A guidare la squadra, nel ruolo di candidato sindaco, sarà Carlo Sotgiu che si candiderà insieme ai consiglieri uscenti: Gerolamo Masala (candidato sindaco nel 2010), Domenico Faedda e Giovanni Salis.
“Puntiamo ad un paese sostenibile”, ha commentato Sotgiu, “dove la tutela dell’ambiente e la riduzione degli sprechi rappresentino un punto fermo dell’azione amministrativa. Un paese in cui le risorse disponibili vengano distribuite in modo equo salvaguardando i posti di lavoro esistenti e cercando di crearne di nuovi attraverso un percorso di crescita e sviluppo delle realtà economiche locali. Ma anche un paese in grado di riacquisire quel ruolo che merita nel territorio affrontando in rete con i comuni del circondario le principali sfide che lo attendono in futuro. Ploaghe deve ritornare ad essere un luogo decoroso e accogliente”, prosegue Sotgiu, “in grado di offrire ai cittadini i servizi che meritano garantendo la dovuta attenzione ai più deboli. Per questo occorre esercitare un’azione amministrativa improntata alla massima trasparenza ed alla partecipazione dei cittadini secondo una logica inclusiva”. Per concludere il candidato sindaco della lista “Obiettivo Ploaghe” fa un inciso sulla situazione del bilancio comunale che definisce disastrosa: “purtroppo la prossima amministrazione dovrà ripartire dalle macerie lasciate dall’attuale maggioranza, in particolare riguardo la situazione finanziaria resa catastrofica dalla nota vicenda della causa civile relativa alla zona 167. Mancano ancora circa 400 mila euro da risarcire”, lamenta Sotgiu, “che verranno scaricati sulle spalle dei prossimi amministratori ma siamo certi” conclude” che se dovessimo essere chiamati ad amministrare troveremo il modo per rimettere a posto i conti e attuare le nostre idee e i nostri programmi”. Per informazioni e/o proposte è possibile contattare il gruppo all’indirizzo di posta elettronica obiettivoploaghe@gmail.com.

What Next?

Articoli correlati

Leave a Reply

Submit Comment


Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.