05122022Ultime notizie:

Ossi, la Regione autorizza la ripresa dell’attività di cava a Su Padru

Cava di Su PadruOssi, 11 marzo 2017. Con la determinazione 6957 del 6 marzo, il Servizio Attività Estrattive e Recupero Ambientale dell’Assessorato all’Industria della Regione Autonoma della Sardegna ha autorizzato la ripresa dell’attività di cava in località Su Padru a suo tempo richiesta dalla Società Industriale Monte Rosé S.p.A. 
Il Direttore del Servizio ha infatti ritenuto non coerenti o appropriate le osservazioni presentate dal comune di Ossi. 
Un duro colpo per il territorio di Ossi già lungamente martoriato dalle attività estrattive ed un duro colpo per i cittadini e per l’amministrazione comunale che aveva manifestato una ferma opposizione alla ripresa dell’attività di cavazione ritenendola “assolutamente dannosa” soprattutto in considerazione del fatto che la cava è situata nelle immediate vicinanze del centro abitato.
Un’attività che l’amministrazione Serra definì ” pregiudizievole alla tutela del territorio, dell’ambiente, della salute umana e animale” e per la quale, tra l’altro, in passato non vi sono mai stati neanche apprezzabili tornaconti dal punto di vista occupazionale.
L’autorizzazione ha una durata di dieci anni e i lavori dovranno iniziare entro i prossimi 60 giorni. 
Con un comunicato diffuso sui social (sic!) l’amministrazione comunale informa che, considerando  il provvedimento dell’Assessorato gravemente lesivo dei diritti dei cittadini ossesi, si sta valutando la possibilità di impugnare l’autorizzazione nanti il Giudice competente.

What Next?

Articoli correlati

Leave a Reply

Submit Comment


Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.