22012018Ultime notizie:

Ossi. Approvato in giunta il progetto per il secondo lotto dell’ampliamento del cimitero comunale

L’Assl di Sassari autorizza la riduzione del vincolo cimiteriale da 200 a 50 metri


ingresso-cimitero-di-ossi-600400Ossi, 11 dicembre 2017.
 Allo scopo di far fronte alla necessità di incrementare la capacità ricettiva del cimitero esistente con la costruzione di nuovi loculi e tombe, l’Amministrazione Comunale ha proceduto alla elaborazione di un progetto generale di ampliamento ed alla relativa realizzazione delle opere per lotti successivi, anche in funzione delle disponibilità economico-finanziarie.

A seguito del completamento dei lavori previsti nel 1° lotto funzionale e reperiti i fondi necessari alla prosecuzione degli stessi, il comune di Ossi ha deciso di finanziare totalmente la realizzazione del 2° lotto per un importo complessivo che ammonta a € 110.000,00.
Allo stato attuale, dalle analisi e sopralluoghi condotti in sintonia con i tecnici comunali e con le figure preposte al rilascio dei nullaosta necessari alla fattibilità dell’intervento, sono emerse le seguenti criticità principali:
– Scarsa disponibilità di spazi per la sistemazione di nuovi loculi e tombe;
– Assenza di una rampa di accesso che conduca all’ingresso secondario posto sul lato Nord-Est dell’area di ampliamento; 
– Mancanza di un collegamento diretto tra la zona di ampliamento e il cimitero esistente; 
– Assenza di servizi igienici destinati agli utenti.
“E’ evidente – commenta l’assessore ai lavori pubblici ed ai servizi cimiteriali Mauro Derudas – che l’aspetto critico che desta maggiore preoccupazione sia proprio rappresentato dall’insufficienza degli spazi necessari. Proprio in funzione di tale emergenza sono state così operate delle scelte caratterizzanti il progetto, sebbene risulti altrettanto urgente la realizzazione di una rampa che consenta, nell’immediato ai mezzi di cantiere ed in futuro ai veicoli autorizzati, l’accesso diretto alla zona del nuovo cimitero. La necessità di incrementare il numero di servizi igienici per i visitatori, inoltre, si rende necessaria proprio per via dei vari interventi di ampliamento realizzati nel tempo.”
Come già accaduto per la realizzazione del 1° stralcio esecutivo, le somme finanziarie disponibili non sono sufficienti per la realizzazione dei loculi e delle tombe, ma consentono soltanto la prosecuzione delle opere di sistemazione dell’area di ampliamento, in termini di individuazione delle superfici funzionali. Nello specifico su complessivi 1.110 mq, le superfici destinate alle tumulazioni sono pari a 550 mq circa. A scopo indicativo, su tale estensione sono stati individuati 100 lotti, distinti in quattro categorie in base alla tipologia di sepoltura e alle dimensioni: 

Destinati alla realizzazione di cappelle:
– Tipologia A, già prevista, a livello progettuale, nel 1° lotto funzionale, avente dimensioni pari a 2,40 x 2,00 m (4,80 mq), per lotti totali n. 13; 
– Tipologia B, anch’essa già prevista, avente dimensioni maggiori pari a 2,50 x 2,80 m (7,00 mq), per lotti totali n. 9; 
– Tipologia C, avente dimensioni pari a 2,50 x 2,00 m (5,00 mq), per lotti totali n. 52;

Destinati alla realizzazione di loculi da parte dell’Amministrazione Comunale:
– Tipologia D, con dimensioni pari a 2,50 x 1,90, per lotti totali n. 26. 

I 100 lotti individuati vanno così a sommarsi ai 44 già indicati negli elaborati progettuali relativi al 1° lotto.

“Si ricorda a questo proposito che, con Deliberazione della Giunta Municipale n. 115 del 12.10.2017 – commenta il Sindaco Giovanni Serra – il Comune di Ossi ha manifestato la propria volontà di ridurre l’attuale vincolo del cimitero comunale, come risultante dal vigente P.U.C., mediante una nuova riperimetrazione che porti dagli attuali 200 m ai 50 m, consentiti dalla vigente normativa. Al fine di rendere possibile, tra l’altro, l’esecuzione dell’opera pubblica in progetto,  successivamente alla delibera di consiglio comunale, l’atto è stato trasmesso all’ATS Assl di Sassari che ha dato il parere favorevole alla riduzione del vincolo dando efficacia nella regolarità dell’esecuzione delle opere.”

Ad oggi gli uffici comunali hanno già provveduto a pubblicare la manifestazione di interesse alla quale seguirà a breve la pubblicazione del bando per l’esecuzione delle opere. A lavori ultimati si procederà con l’emanazione di un nuovo bando per l’assegnazione delle aree.

“Dopo l’abbattimento degli alberi pericolanti e l’acquisto di nuove scale per i loculi – commenta Derudas – l’amministrazione Serra continua a dimostrare particolare attenzione al cimitero comunale cercando di dare un grande segno ai cittadini e un luogo degno di dimora ai defunti”

What Next?

Articoli correlati

Leave a Reply

Submit Comment


Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.