25052020Ultime notizie:

L’isola (in)felice della sanità sassarese. Da ASL e AOU gravi inadempienze contrattuali

direzione generale ASL SassariSassari, 2 maggio 2016. L’isola (in)felice della sanità sassarese. I vertici di Asl e AOU governano come dei feudatari: arbitrarietà assoluta e indifferenza verso il resto del mondo sembrano le linee sulle quali si muovono. In questo scenario dipendenti ed utenti sono lontani, fuori dalle mura del castello, possono aspettare..

C’è però chi si oppone a questo modo di vedere le cose e sette sigle sindacali del territorio sassarese, CGIL-CISL-UIL-NURSIND-FIALS-NURSING UP-FSI, insieme alle Rappresentanze Sindacali Unitarie di entrambe le Aziende, si sono unite e per segnalare alla Direzione Territoriale del Lavoro gravi inadempienze contrattuali.

Al centro dell’azione congiunta vi è l’ennesimo atteggiamento dilatorio delle due Aziende, che rimandano all’infinito il pagamento e l’adeguamento delle fasce contributive economiche e il saldo della produttività dell’anno 2014 (e manca ancora tutta quella del 2015). Questo fatto ha determinato una presa di posizione forte e unitaria delle RSU e delle OO.SS. ed é stata depositata presso la DTL di Sassari un’istanza in cui si richiedono allo stesso Ufficio le valutazioni del caso e l’adozione dei conseguenti provvedimenti sanzionatori nei confronti di ASL e AOU per mancato rispetto degli accordi di contrattazione.

Questa iniziativa arriva dopo una serie interminabile di richieste di incontro, solleciti , articoli sulla stampa e sit in di protesta che le organizzazioni Sindacali e le RSU hanno messo in campo negli ultimi mesi per costringere le due Direzioni al rispetto degli accordi stipulati. Ora si entra in un momento delicato e, se non arriveranno risposte immediate, la lotta si farà più dura e chi non rispetterà le regole verrà segnalato dai sindacati alle autorità competenti.

What Next?

Articoli correlati

Leave a Reply

Submit Comment


Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.