05082020Ultime notizie:

L’assessore Manca rispedisce al mittente le critiche sulla TARI

Alessandra MancaOssi, 29 settembre 2015. L’assessore al bilancio Alessandra Manca risponde alla critica mossa dal gruppo di minoranza Insieme per Ossi e riproposta sul mensile Intro sa Idda riguardante la tassa sui rifiuti.
Il gruppo guidato dalla consigliera Maria Laura Cossu aveva contestato le modalità di pagamento della tassa per la quale sono state previste quattro rate mensili consecutive da pagarsi nei mesi di settembre, ottobre, novembre e dicembre.
Negli anni passati, sostiene Insieme per Ossi, e rilancia Intro sa Idda, i pagamenti avvenivano a mesi alterni.
Manca rinfresca la memoria a chi l’ha preceduta ricordando che anche nel 2013 i cittadini di Ossi hanno pagato 4 rate mensili consecutive da settembre a dicembre ed hanno addirittura pagato due tasse rifiuti: la Tarsu e la Tares.Instro sa Idda contro pagamento mensile TARI
Nel 2014 il pagamento è avvenuto a mesi alterni ma per legge “il consiglio comunale deve approvare, entro il termine fissato da norme statali per l’approvazione del bilancio di previsione, le tariffe della TARI …”, e quest’anno tale la scadenza è stata fissata al 30 luglio 2015, per cui entro tale data si sono dovute approvare la tariffe della Tari.
“Semmai – precisa l’assessore Manca – fatture in acconto dovevano essere inviate da chi ci ha preceduto, come avvenuto nel 2014, rimandando per il saldo all’approvazione del bilancio di previsione” 
Il comunicato si chiude ribattendo alla battuta apparsa sul mensile Intro sa Idda che invitava l’assessore a studiare giorno e notte: “In conclusione, a volte non è necessario studiare giorno e notte, come mi è stato consigliato, essendo molto più semplice ripassare…..”

Di seguito il comunicato ricevuto dall’assessore Manca.

Tari risposte Assessore Manca 29092015 F

What Next?

Articoli correlati

Leave a Reply

Submit Comment


Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.