05082020Ultime notizie:

Istituto Compresivo Satta-Fais: un’offerta formativa sempre più ampia ed inclusiva

Finanziamenti, corsi, sportelli ed indirizzo musicale, un istituto in continua evoluzione

Scuola PloaghePloaghe, 8 febbraio 2017. E’ un saldo sicuramente positivo quello dei risultati conseguiti nell’ultimo anno dall’Istituto Comprensivo “Sebastiano Satta – Antonio Fais” di Perfugas.

Tanti gli obiettivi raggiunti da un istituto che ha visto notevolmente ampliare la propria offerta formativa con progetti e attività di qualità e originali portati avanti grazie alla collaborazione con partner di assoluto livello: dal progetto “Storia, costumi e tradizioni del nostro territorio” al “Progetto per una scuola plurilingue: il trilinguismo con l’Italiano, il sardo e l’inglese”, passando per il progetto “Logica…mente” in collaborazione con la facoltà di Matematica di Cagliari fino al “Progetto di propedeutica musicale” con la Scuola Civica di Musica Intercomunale “Romangia-Logudoro”

Un’offerta sempre più ampia e completa in una scuola inclusiva che ascolta e che mette a disposizione dei genitori, tutti i giorni, docenti di sezione e fiduciari del dirigente scolastico oltre al dirigente stesso che è sempre reperibile e disponibile ad incontrare chi lo ritenesse opportuno. L’istituto è inoltre dotato di un importante sportello di ascolto per i DSA messo in piedi in collaborazione con l’Associazione Italiana Dislessia (AID). 

Numerosi anche i progetti finanziati. Per l’anno scolastico 2016/2017 un importo pari a 30.680 euro è destinato al progetto Tutti a Iscol@ – Linea C: “L’ascolto per capire, orientare e agire”, finalizzato al miglioramento dell’inclusione scolastica che, tra l’altro, consentirà l’assunzione di tre psicologi: uno per le scuole di Ploaghe, uno per le scuole di Chiaramonti e uno per le scuole di Perfugas.

Altri 10.000 euro sono stati ottenuti per il progetto “Ricerca_azione per una didattica della matematica innovativa e in verticale 2” finanziato come miglior progetto in Sardegna fra le scuole partecipanti all’avviso del USR Sardegna.            

Il progetto “ Sa limba nostra”, in seno alla L. n. 482/99 per la tutela e salvaguardia delle minoranze linguistiche ha ottenuto un finanziamento di 15.700 euro classificandosi al 4° posto a livello nazionale fra le scuole partecipanti. 

Tremila euro ottenuti grazie alla Legge Regionale n. 6 dell’11 aprile 2016 consentiranno al Dott. Mauro Maxia, Direttore dei Servizi Generali e Amministrativi dell’istituto, autore di numerose pubblicazione nel campo della ricerca linguistica sarda, di utilizzare la lingua sarda veicolare per l’insegnamento della storia e della geografia in una classe di scuola primaria di Chiaramonti.

Recentemente inoltre, con  delibera del collegio dei docenti e del consiglio di istituto, è stato approvato un progetto per l’istituzione della sezione ad indirizzo musicale nella scuola media di Ploaghe proponendo un’offerta iniziale per gli strumenti pianoforte, chitarra, tromba e saxofono. I ragazzi che si stanno iscrivendo al primo anno della secondaria per l’anno scolastico 2017/18 trovano l’opzione di scelta già inserita nella nuova modulistica . Ad oggi la scelta dell’indirizzo musicale ha già avuto il consenso di quasi il 47% dei neo iscritti.

L’Istituto Comprensivo A. Fais, grazie alla sensibilità e all’impegno profuso dal dirigente scolastico Gianni Marras, al grande lavoro del corpo docente e alla costante attività del consiglio di istituto presieduto da Pasquale Demurtas, continua così a crescere mettendo al centro dell’attenzione i giovani ed il loro futuro. Inclusione ed ampliamento dell’offerta formativa sembrano essere le chiavi vincenti di un percorso in continua evoluzione.

What Next?

Articoli correlati

Leave a Reply

Submit Comment


Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.