25052020Ultime notizie:

Fundone. Seconda condanna per il comune

TAR SardegnaLe “strategie difensive” si dimostrano ancora una volta perdenti ed onerose per gli ossesi

Dopo la condanna al pagamento delle spese processuali nella causa intentata dai Piredda contro il Comune di Ossi, arriva la sentenza del ricorso presentato dai Derudas per l’annullamento della deliberazione della Giunta Municipale n. 194 del 30/12/2013 riportante la proroga del termine per l’emanazione del decreto di esproprio per i lavori da eseguirsi nel parco comunale di Fundone. Così in data odierna il Tribunale Amministrativo di Cagliari ha condannato il Comune di Ossi al pagamento in favore dei ricorrenti delle spese del giudizio pari a euro 2000,00 oltre accessori di legge.

Si tratta proprio di quel ricorso (clicca qui per l’articolo) che aveva portato l’amministrazione comunale alla produzione di un documento (firmato dal sindaco Pasquale Lubinu e dai consiglieri Cossu, Demontis, Cau, Canu, Zinellu, Pinna e Pala), con il quale si era imposto alla minoranza il silenzio sul contenzioso con gli eredi Derudas proprio per evitare che ulteriori chiarimenti forniti in seduta pubblica potessero “costituire un vantaggio per la controparte a danno della strategia difensiva condotta dall’amministrazione”.
L’ennesima strategia difensiva sulla questione Fundone che, oltre a dare torto agli amministratori sgretolando quella sicurezza ostentata in più di una occasione, avrà come risultato finale l’ennesimo prelievo di denaro dalle casse comunali, cioè dalle tasche dei cittadini.

Condanna Comune - Derudas

What Next?

Articoli correlati

Leave a Reply

Submit Comment


Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.