26092020Ultime notizie:

FSI-USAE. Carenza di personale: si utilizzi finalmente la graduatoria OSS cat. BS, ratificata con delib. 534 del 01/07/2017

Sassari, 20 giugno 2020. “Terminato il periodo di emergenza e il ritorno alla normale funzionalità delle sale operatorie, all’attività dei reparti di degenza e dei servizi vari, e preso atto della carenza del personale OSS nelle Aziende sanitarie, che ha portato ad un aumento delle assunzioni dalle agenzie interinali,con un aggravio maggiore di spese per le Aziende sanitarie. La FSI chiede che  venga utilizzata la graduatoria degli Operatori Socio Sanitari  di Oristano ratificata con Delib. 534 del 01/07/2017, in quanto è l’unica graduatoria a tempo indeterminato in tutta la Regione”.

Lo chiedono in una lettera inviata  all’Assessore regionale alla Sanità, al presidente della Commissione regionale Sanità e al Commissario straordinario, la Segretaria Regionale Beatrice Mura e la Segretaria Confederale Mariangela Campus.

“La carenza di queste figure comporta quotidianamente l’utilizzo dei CPS Infermieri in funzione di OSS. Va da sé che detta situazione, appare senza ombra di dubbio illegittima, intollerabile, nonché irrispettosa della dignità del lavoratore.

Non si può certo sopperire alla carenza di OSS attraverso il demansionamento del personale specializzato. Sono numerose le sentenze che hanno visto le Aziende Sanitarie soccombere con risarcimento danni per i lavoratori, come quelle del Tribunale di Roma con sentenza n. 6954/2019 pubbl. il 11/07/2019 e la sentenza n. 1302 del 06/10/2015 del Tribunale di Cagliari che hanno condannato le Aziende per aver adibito allo svolgimento di mansioni non rientranti nel proprio inquadramento professionale, il personale infermieristico”.

 “La carenza di OSS crea notevoli problemi al personale in servizio, tale esiguità di personale dà luogo a ritmi di lavoro massacranti, concede pochi spazi per la vita personale e notevoli sforzi nell’assegnazione dei giorni di riposo e ferie, soprattutto nell’avvicinarsi delle imminenti ferie estive, facendo venir meno quell’inalienabile diritto al recupero psico-fisico”.

“Pertanto, si chiede di implementare con urgenza il personale OSS per garantire i livelli essenziali di assistenza e permettere alle unità in servizio di operare con serenità, attingendo dall’unica graduatoria in vigore ratificata con Delib. 534 dell’01/07/2017 dell’ASSL Oristano” , concludono la Segretaria Regionale Beatrice Mura e la Segretaria Confederale Mariangela Campus.

What Next?

Articoli correlati

Leave a Reply

Submit Comment


Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.