11082020Ultime notizie:

Forza Italia Sassari: La maggioranza faccia un passo indietro

Logo Forza ItaliaSassari, 20 giugno 2017. La situazione della Giunta comunale di Sassari, lacerata dalle recenti dimissioni, continua a preoccupare e a far discutere. Oggi diamo spazio al coordinamento cittadino di Forza Italia Sassari che non risparmia critiche a tutta l’amministrazione. 

«Sono passati soltanto pochi giorni dall’inizio della crisi profonda, forse la più importante, dall’inizio del mandato di Nicola Sanna targato Pd, il quale si è riunito, ma non avevamo dubbi, per non decidere.

La risicata giunta del sindaco più osteggiato della storia, dai suoi stessi compagni e  senza cinque assessori,  continua per la propria strada come se niente fosse e rimanda addirittura a giovedì o venerdì, prossimo venturo,  la risoluzione delle beghe interne al partito democratico, come se la città abbia ancora la pazienza e possa permettersi il lusso di attendere dopo tre anni, anche questa ulteriore settimana. Ma come è stato detto in più occasioni, da noi del coordinamento cittadino di Forza Italia, le colpe di quanto sta accadendo, non possono e non devono  ricadere solo esclusivamente sul sindaco.

Per tre anni gli assessori e i consiglieri di maggioranza che hanno amministrato, scelto, deciso per la città e per conto della giunta, senza consultare i cittadini e senza renderli partecipi  delle proprie scelte, devono assumersi le loro responsabilità, come ha ricordato loro, niente meno che l’arcivescovo di Sassari Paolo Atzei.

Sarebbe dignitoso da parte della maggioranza tutta, fare un passo indietro, mettere tutto nelle mani di un commissario e traghettare la città verso nuove elezioni.

Ma soprattutto noi del coordinamento cittadino di Forza Italia di Sassari invitiamo il Partito Democratico con tutte le sue correnti, ad evitare la triste e patetica scenetta di chi, dopo aver rovinato, con le proprie scelte una città e un territorio,  pretende ora di indossare il vestitino bianco della Prima Comunione e risalire sull’altare immacolato, come se niente fosse successo e come se nessuno del Partito del sindaco  e di chi lo ha sostenuto, avesse responsabilità di quanto accaduto in città,  magari con la pretesa di ripresentarsi alle prossime elezioni totalmente esenti da colpe, magari  sulle note di una politica “ di discontinuità” che mai come questa volta suonerebbero stonate ai tanti cittadini sassaresi delusi, che non meritano davvero questo scenario desolante,  poco onesto e poco serio.»

What Next?

Articoli correlati

Leave a Reply

Submit Comment


Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.