22112017Ultime notizie:

Da Dublino a Ossi per celebrare il matrimonio

lucineOssi, 31 agosto 2017. Un singolare ed interessante incontro tra la cultura ossese e quella irlandese. E’ stato questo, in sintesi, la recente celebrazione ad Ossi del matrimonio di una coppia sardo-irlandese: lei di origini sarde, lui irlandese doc, entrambi residenti a Corck, Dublino. Un anno fa i due fidanzati si erano rivolti ad una agenzia locale, la Memorabili Eventi, affinchè si occupasse di organizzare le loro nozze rivelando il desiderio di pronunciare il fatidico “SÌ” in Sardegna, in riva al mare. Dopo aver valutato tutta una serie di ipotesi, Silvia Loriga, wedding planner dell’azienda, ha proposto loro di far conoscere agli ospiti provenienti dall’Irlanda un’altra Sardegna, quella più genuina, più vera e più intima, quella lontana dalle coste e dai clamori mondani. La proposta è piaciuta agli sposi e, dopo aver fatto ricadere la scelta su Ossi, pochi giorni fa, nella mattinata del 23, il Sindaco Giovanni Serra li ha uniti in matrimonio nella casa comunale. Al tramonto il rito è stato ripetuto nel locale Buena Vista, da cui si gode un incantevole panorama che spazia fino al mare. Il ricevimento sotto le stelle è stato il felice epilogo di una giornata che i due sposini non dimenticheranno mai. Il giorno dopo, i quaranta irlandesi invitati al matrimonio, hanno visitato il centro abitato e il suo circondario e hanno assistito ai festeggiamenti in onore del Patrono San Bartolomeo, vivendo in prima persona le tradizioni culturali e religiose del nostro paese che hanno avuto il loro momento clou nella processione, con i suoi figuranti nei preziosi costumi folkloristici provenienti da diversi paesi dell’isola. E’ stato un esempio di come anche i privati possano promuovere il turismo nel territorio di Ossi, ricco di risorse culturali ed archeologiche da sempre sottovalutate. Un esempio che, ci auguriamo, possa costituire un vero e proprio stimolo verso una visione più consapevole delle potenzialità che le testimonianze del passato ci offrono e venga quanto più possibile seguito ed imitato, per dare finalmente al nostro paese la visibilità che merita. (Foto di Valeria Mameli)

What Next?

Articoli correlati

Leave a Reply

Submit Comment


Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.