13112019Ultime notizie:

Chiuso a Roma il Consiglio Nazionale di Federazione FSI USAE

Roma, 27 ottobre 2019. Si è svolto  in queste giornate a Roma il Consiglio Nazionale di Federazione, tre giorni intensi e proficui di lavoro su temi scottanti, in cui i lavoratori si aspettano dei risultati e delle proposte, da portare nei vari territori in sede di contrattazione, per migliorare la qualità di vita dei professionisti , sempre più coinvolti nei vari processi sanitari ed in prima linea per la salvaguardia degli utenti che necessitano di servizi sanitari .

Afferma la Segretaria Regionale FSIUSAE Beatrice Mura – “ la Sardegna presente con i suoi Segretari Territoriali di Sassari Campus Mariangela – il Segretario di Cagliari Sitzia Luciano – il Segretario di Olbia Langiu Vito – siamo soddisfatti del lavoro che stiamo svolgendo e del nostro contributo nelle varie proposte che la federazione FSIUSAE sta portando avanti con determinazione.

La Federazione ha  presentato  la propria proposta per la nuova classificazione e la ricollocazione giuridica ed economica delle Professioni Sanitarie.

Ciò nella riunione che si è svolta il 30 settembre  della Commissione paritetica presso l ‘ARAN per la revisione del sistema di classificazione professionale, organismo previsto dall’articolo 12 del Ccnl relativo al personale del comparto sanità, triennio 2016–2018 la componente della FSI-USAE ha presentato oggi la propria proposta per la nuova classificazione e la ricollocazione giuridica ed economica delle Professioni Sanitarie.

FSI-USAE in coerenza con quanto ha sempre asserito riterrebbe utile la creazione dell’area “quadri” o “professional” ma il medesimo scopo è ottenibile anche con la creazione di una apposita categoria – all’interno del comparto – che per semplicità definiremo categoria “Q” suddivisa in tre posizioni economiche orizzontali “Qi”, “Qs” e “Qe” che, anche quando non sono assegnatari di specifici incarichi, consentano un minimo di carriera a tutti i professionisti coinvolti in base al proprio curriculum formativo e professionale in base a dei requisiti specifici da verificarsi con selezione interna.

FSI-USAE parte quindi da una posizione non pregiudiziale in quanto privilegia il risultato giuridico ed economico per la categoria rispetto a quello dialettico sindacale afferma la Segreteria Beatrice Mura -(conosciamo bene le resistenze ed i limiti del tavolo contrattuale, sia da parte di parte pubblica che da parte di alcune Oo.Ss., rispetto alla creazione di una autonoma area contrattuale).

La proposta è parte integrante della proposta complessiva FSI-USAE articolata in più documenti in cui sono trattate, di volta in volta, le varie posizioni espresse dalla Federazione al tavolo della Commissione.

  

What Next?

Articoli correlati

Leave a Reply

Submit Comment


Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.