16122018Ultime notizie:

ATS Sardegna e AOU Sassari: oltre 30 esuberi nella Coop. SERIANA 2000 che subentra alla Elleuno

MANIFESTAZIONE SCIOPERO ROMA 23 MARZO 2018Sassari, 27 marzo 2018. “Con la Determina Dirigenziale della ASSL Sassari n°61 del 27/10/2017 si è dato avvio al subentro della Seriana 2000 alla Coop. Sociale Elleuno nella gestione nell’affidamento del personale di supporto ai servizi assistenziali presso le strutture ospedaliere afferenti all’ASSL Sassari e al P.O. SS. Annunziata (AOU SS). Ora vi è grande preoccupazione tra i lavoratori della cooperativa Elleuno che stanno per transitare alla SERIANA 2000” dichiara Mariangela Campus, Segretaria territoriale della Federazione Sindacati indipendenti USAE.

Parrebbe un esubero di circa 30 persone che la Seriana 2000 vorrebbe sanare con un accordo con i sindacati confederali che prevede una riduzione delle ore per il personale in servizio a tempo indeterminato da circa 5/7 anni a Sassari, senza però coinvolgere i lavoratori assunti a tempo determinato da alcuni mesi operativi ad Alghero e Ozieri.

“Gli esuberi, a quanto pare, sono tra i lavoratori a tempo indeterminato che prestano servizio da oltre sette anni su Sassari,” riassume la Campus “e questa è una grande ingiustizia verso chi lavora da anni dato che vengono penalizzati rispetto ai neoassunti a tempo determinato e sistemati ad hoc ad Alghero e non si tiene neanche conto dell’anzianità di servizio e della tipologia di contratto. La FSI USAE nulla ha potuto in questo accordo benché avesse numerosi iscritti nella Elleuno transitati poi alla Seriana 2000, ma tutelerà i lavoratori anche in altre sedi come l’Ufficio Provinciale del lavoro e presso il Prefetto”.

La Segretaria territoriale si chiede anche come mai ci sia un esubero di personale se hanno esteso il nuovo appalto vinto dalla Seriana 2000 anche a servizi che prima non erano coinvolti in quello vecchio.

“La risposta è nel fatto che diminuiscono gli operatori all’interno dei reparti.” rileva la Campus “Sarebbe stato opportuno in questo indegno taglio di personale ricordarsi che l’attività del SS Annunziata è differente da quella delle Cliniche universitarie ed è prevalentemente di emergenza e urgenza”.

La preoccupazione, pertanto, è tanta anche tra i coordinatori e le coordinatrici del presidio ospedaliero SS Annunziata perché ogni reparto vedrà ridotto il numero del personale ausiliario: dal 1° aprile 2018 reparti delicati come Medicina d’urgenza, Geriatria, Medicina, Lungodegenza, Ortopedia e molti altri avranno un solo ausiliario per turno del mattino o pomeridiano.

“La necessità di più ausiliari per turno, soprattutto il mattino, in reparti così complessi è data dalle continue urgenze che ogni giorno il personale è chiamato ad affrontare” rimarca la Campus “Ne consegue che ci saranno notevoli problemi da sostenere e come sempre a farne le spese saranno in primis gli utenti, ma anche gli infermieri che avranno un ulteriore problema di gestione dell’attività assistenziale”.

What Next?

Articoli correlati

Leave a Reply

Submit Comment


Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.