14082018Ultime notizie:

Aias, Peru: “La Regione non abbandoni i lavoratori e i pazienti sparsi nei centri isolani”

Antonello-Peru-Consiglio-RegionaleCagliari, 2 agosto 2018. La bozza di intesa raggiunta con gli stati generali della sanità isolana non è servita a sbloccare la situazione. Nessun rinnovo del contratto tra l’Azienda tutela salute e l’Aias – l’associazione impegnata da anni nell’assistenza a migliaia di soggetti svantaggiati, con strutture spalmate in tutti gli angoli della Sardegna – e lavoratori appesi ad un filo. Oltre 1300 operatori, distribuiti su 43 centri accreditati, impegnati in una vera e propria missione  di assistenza a favore di 3500 pazienti, con 1800 prestazioni socio assistenziali al giorno. “Siamo fortemente preoccupati per il futuro dei dipendenti, con l’incertezza che si materializzerà anche su migliaia di soggetti disabili e anziani che ricorrono alle residenze dell’Aias”. Il grido d’allarme del vicepresidente del Consiglio regionale Antonello Peru mette in risalto la centralità delle cure: “Con la mancata proroga della convezione la giunta regionale disattende gli impegni siglati con le organizzazioni sindacali e con i lavoratori, lasciando sul lastrico un esercito di operatori”. Una scelta gravissima per l’esponente degli azzurri, che rimarca l’importanza dell’Aias “diventata nel tempo una delle eccellenze nel panorama della sanità privata isolana. La vertenza si è avvitata con un rimpallo di responsabilità, senza prestare la giusta attenzione alle difficoltà palesate dai dipendenti che si ritrovano da ormai nove mesi senza retribuzione – conclude Peru – La proposta più appropriata, che sarebbe gradita alle parti sociali, andrebbe indirizzata all’allungamento della convenzione tra l’Ats e l’Associazione di assistenza agli spastici, almeno sino al 31 dicembre. Si dovrebbe poi passare al pagamento delle tranche relative alle prestazioni già effettuate dai lavoratori e dovute dalla Regione”. 

What Next?

Articoli correlati

Leave a Reply

Submit Comment


Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.